4

WALTER MITTELHOLZER

Scorri
per esplorare
Primo pilota a sorvolare il Kilimangiaro, questo pioniere introdusse una nuova prospettiva con le sue foto aeree rivoluzionarie. Successivamente fu tra i cofondatori della compagnia aerea di bandiera Swissair.
1894-1937
Walter Mittelholzer, un giovane fotografo svizzero, ottenne la licenza di volo prestando il servizio militare durante la Prima Guerra mondiale. Nel 1919 creò una compagnia aerea di linea e documentò l’evento scattando fotografie. Questa compagnia aerea divenne più tardi la compagnia di bandiera Swissair. Mittelholzer introdusse una nuova prospettiva conciliando in modo pionieristico le sue due passioni, il volo e la fotografia: “Un altro mondo mai visto prima si apre davanti a noi. È come se la terra avesse un nuovo volto e l’essere umano un nuovo occhio, più perfetto.”

Walter Mittelholzer, pilota di lungo raggio di grande talento, volò da Zurigo (Svizzera) a Teheran (Iran) durante l’inverno 1924-1925. Durante queste quattro settimane, aveva a bordo un cronometro Longines. Nel 1927 fu il primo pilota a volare da Zurigo in Sudafrica, partendo il 7 dicembre 1926 e atterrando a Città del Capo il 21 febbraio 1927, passando dall’Egitto e dal Lago Vittoria.
In quel frangente scattò fotografie uniche di paesaggi e ritratti degli abitanti di quello che, all’epoca, era un continente in gran parte sconosciuto. I reportage illustrati di Mittelholzer furono pubblicati su riviste e apprezzati da un vasto pubblico.

L’8 gennaio 1930 fu il primo pilota a sorvolare il Kilimangiaro e il primo a scattare foto del cratere da un’altitudine di circa 6.200 m (20.340 piedi). Morì durante una scalata in Austria nel 1937, all’età di quarantatré anni.





Kilimangiaro, 8 gennaio 1930.
Il Fokker trimotore di Mittelholzer a Kassala (Sudan), volo in Abissinia, febbraio 1934.
Volo sopra il Kilimangiaro 1929/1930. Mittelholzer di fronte a un Fokker F. VIIb-3m con in mano una macchina fotografica.
Sommario