Skip to main navigation Skip to content

In considerazione della presente emergenza COVID-19, le spedizioni sono temporaneamente sospese

Per ordinare il tuo orologio online inserisci il tuo indirizzo e-mail direttamente nella pagina prodotto relativa o scrivi a e-commerce@longines.it: ti informeremo della ripresa delle spedizioni e potrai effettuare l'acquisto

Per saperne di più sugli ordini online

Notizie

  • 25/08/2018

    La corsa piana

    Catholic Boy condotto da Javier Castellano conquista la 149a Travers Stakes al Saratoga Racecourse

    Domenica 26 agosto 2018, il brand orologiero svizzero Longines ha avuto l’onore di cronometrare la vittoria di Catholic Boy nella 149a edizione della Travers Stakes svoltasi al Saratoga Racecourse.   La Maison, rappresentata da Jesus Muniz, Direttore generale della boutique Longines del Westfield World Trade Center, ha omaggiato il fantino vincente Javier Castellano, l’allenatore Jonathan Thomas e i proprietari, fra cui Robert V. LaPenta, con degli eleganti segnatempo.

  • 26/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI World Cup, Girone del Nord America - Langley

    Domenica 26 agosto 2018, l’amazzone americana Uma O’Neill in sella a Clockwise of Greenhill Z ha conquistato il primo posto nella Longines FEI Jumping World CupTM Vancouver a Langley, seguita da Conor Swail (IRL) con Rubens LS la Silla e Juan Jose Zendejas Salgado (MEX) con Tino la Chapelle. In questa occasione, la Maison orologiera Longines è stata fiera di omaggiare la vincitrice con un elegante segnatempo come riconoscimento per la sua strepitosa performance.   Inoltre, in qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale, Longines ha avuto il piacere di presentare l’orologio ufficiale dell’evento, un modello Conquest V.H.P. “Very High Precision” che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo.

  • 19/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Il Longines Grand Prix Région Normandie conclude una seconda edizione di successo della Longines Deauville Classic

    La strepitosa vittoria del fantino francese Mathieu Billot nel Longines Grand Prix Région Normandie ha concluso la seconda edizione della Longines Deauville Classic, quest’anno durata quattro giorni. Il vincitore ha preceduto il britannico Guy Williams in sella a Rouge de Ravel e il suo connazionale Kevin Staut su Vendome d'Anchat HDC, rispettivamente classificati in seconda e terza posizione.   Il Vice Presidente e Direttore del Marketing Internazionale del Longines ha reso omaggio al trionfo di Mathieu Billot consegnandogli un elegante segnatempo.   L’orologio ufficiale della Longines Deauville Classic In questa occasione, il brand ha presentato l'orologio ufficiale dell'evento, un modello in acciaio da 40 mm della collezione Record, con quadrante bianco mat e 12 numeri romani dipinti. Il movimento automatico include un bilanciere-spirale in silicio monocristallino dalle proprietà uniche e ha ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte dell'istituto di Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC).

  • 18/08/2018

    Endurance

    Endurance Ride - Euston Park 2018

    Sabato 18 agosto 2018, Shaheen Yayhya Shaheen Khalfan Almazrouei (Emirati Arabi Uniti) e il suo cavallo Castlebar Tazzani hanno conquistato il primo posto nella quarta gara da 120 km a Euston Park. Alle sue spalle, si sono classificati i connazionali Salim Said Al Owais su Keeshan D’Aillas e Saeed Hamoud Saeed Al Khayari su As Arapey.   Longines è fiera di essere Cronometrista e Orologio Ufficiale delle Endurance Rides di Euston Park 2018. L'evento comprende percorsi da 80, 120 e 160 km e offre l'opportunità ai migliori fantini e ai migliori cavalli di tutto il mondo di gareggiare in questo straordinario ippodromo del Sussex.   In questa occasione, la Maison orologiera svizzera ha avuto il piacere di consegnare al vincitore un elegante segnatempo Longines.   L’Orologio Ufficiale dell’HH Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Endurance Cup Festival è un modello della Record Collection, che combina eccellenza artigianale ed eleganza classica e che aspira a diventare la punta di diamante del marchio.

  • 16/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines Deauville Classic 2018

    Ieri, nell’ambito della competizione, Longines Deauville Classic ha organizzato la celebre cena di gala di JustWorld. Il gala ha rappresentato un’occasione per invitare i fantini, il pubblico e i partner all’asta di beneficenza di due orologi Longines. L’obiettivo dell'evento è aiutare l’associazione a incentivare il sostegno dato ai bambini meno fortunati in Cambogia, nel Guatemala e in Honduras.   Nel corso della stessa giornata, Longines Deauville Classic ha organizzato la seconda edizione della Gara Longines. Quest’anno il formato è stato leggermente diverso visto che il team era composto da un cavaliere e un fantino che hanno gareggiato l’uno contro l’altro in una prova interdisciplinare. Juan-Carlos Capelli, Vice Presidente e Direttore del Marketing Internazionale di Longines, ha premiato i vincitori, il cavaliere Patrice Delaveau e il fantino Christophe Soumillon, con eleganti segnatempo.

  • 14/08/2018

    Altro

    IFHA and Longines Award of Merit

    In qualità di partner e orologio ufficiale della Federazione Internazionale delle Autorità Ippiche (IFHA), la manifattura svizzera Longines è lieta di aver consegnato alla famiglia Magnier e ad Aidan O’Brien il Longines and IFHA International Award of Merit 2018. Fra i precedenti vincitori citiamo: l'allenatore, proprietario e allevatore di cavalli irlandese Jim Bolger, il francese Alec Head, ex allenatore di campioni e storico capostipite della scuderia Haras du Quesnay, Seth Hancock della storica Claiborne Farm americana, il defunto Marcel Zarour Atanacio, ex-presidente dell'OSAF (Organización Latinoamericana de Fomento del Pura Sangre de Carrera), la famiglia Romanet, da lungo tempo leader riconosciuta nel mondo dell’ippica francese e internazionale, e Yutaka Take, leggendario fantino giapponese.   L’International Award of Merit è stato creato da Longines in collaborazione con l’IFHA allo scopo di celebrare pubblicamente personalità di spicco del panorama equestre per il loro prezioso contributo nel settore ippico. In qualità di partner e orologio ufficiale dell’IFHA, Longines, in collaborazione con la stessa Federazione, attribuisce anche altri premi come segno di riconoscimento per l’eccellenza dimostrata in questa disciplina. I vincitori vengono premiati nel corso dell’anno durante cerimonie alle quali partecipano rappresentati di tutto il settore.   Nel corso della cerimonia di premiazione del Longines & IFHA Award of Merit, Juan-Carlos Capelli, Vicepresidente e Direttore del Marketing Internazionale Longines, ha dichiarato: “Oggi premiamo l’impegno di una vita dedita al settore ippico di una illustre famiglia e di un allenatore: la famiglia Magnier e Aidan O’Brien. Il nostro brand e io stesso in prima persona abbiamo avuto il piacere di assistere a strepitose performance, omaggiandoli molto spesso con dei segnatempo Longines. Non può che essere un onore organizzare questa cerimonia in un paese in cui il cavallo la fa da padrone e dove il settore ippico svolge un ruolo così fondamentale per l’economia, la cultura e la storia nazionale”.   Louis Romanet, Presidente dell'IFHA, ha aggiunto: “La famiglia Magnier e l’allenatore Aidan O’Brien hanno creato una stupefacente collaborazione basata su solidi legami e su scala internazionale; il successo del team di Coolmore e Ballydoyle è così evidente in Irlanda e nel mondo che sarebbe impossibile elencare oggi tutti i successi raggiunti. È stato un onore premiare le famiglie Magnier e O’Brien per il loro contributo nei confronti del mondo equestre.   Chi sono la famiglia Magnier e Aidan O’Brien, premiati con il Longines e IFHA International Award of Merit 2018 Il nome Coolmore è sinonimo di successi globali ad altissimi livelli, sia in qualità di ente per l’allevamento che per le corse, ed è il frutto dell’unione delle forze tra John Magnier, l’allenatore di Ballydoyle Vincent O’Brien e il magnate Robert Sangster avvenuta negli anni Settanta. Il primo vincitore riconducibile a questa collaborazione è stato The Minstrel nell’Epsom Derby del 1977, mentre il primo cavallo di spicco allevato è stato Sadler’s Wells, un purosangue da corsa di altissimo livello che a fine carriera ha riscritto la storia risultando primo per 14 anni nella lista di stalloni in Gran Bretagna e Irlanda.   Magnier è sposato con Susan, figlia di Vincent O’Brien e insieme hanno cinque figli: Tom, Kate, JP, MV e Sammy Jo; dopo il ritiro di O’Brien e la morte di Sangster, acquisisce Ballydoyle e Coolmore. Nel 1996, Aidan O’Brien (non imparentato a Vincent) diventa allenatore di Ballydoyle. O’Brien ottiene la sua licenza da allenatore nel 1993 e debutta con i cavalli del National Hunt, in particolare con il leggendario Istabraq, figlio di Sadler’s Wells, %break% mentre Galileo di Coolmore, altro figlio di Sadler’s Well, regala a O’Brien la prima di sei vittorie nell’Epsom Derby, fino a diventare uno dei migliori stalloni della storia. Nel 2016, Minding, figlia di Galileo e Cavallo europeo dell’anno, regala a O’Brien la sua 250° vittoria di Gruppo/Grado 1 in piano conquistando la Qipco 1.000 Guineas di Newmarket, mentre nel 2017, Highland Reel, figlio di Galileo, offre a O’Brien la 300° vittoria di Gruppo/Grado 1 (piano e National Hunt) portando a casa la Prince of Wales’s Stakes del Royal Ascot, cronometrata da Longines.   Nel 2017, con 28 vittorie di Gruppo/Grado 1, O’Brien ha battuto il record del mondo per numero di vittorie in un anno solare conquistate da un allenatore, migliorando il traguardo delle 25 vittorie ottenuto da Bobby Frankel nel 2003. Per tutte le stagioni a partire da 1999 è stato incoronato allenatore irlandese campione in piano in termini di premi in denaro vinti e ha conquistato gare di Gruppo/Grado 1 in tutto il mondo, fra cui Australia, Canada, Francia, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda, Italia, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti, e la maggior parte delle vittorie di O’Brien nelle principali corse sono state contrassegnate dai colori dei partner di Coolmore.   La Maison Longines Longines è stata fondata nel 1832 in Svizzera, a Saint-Imier. La Maison vanta una lunga esperienza e una solida tradizione all'insegna dello sport, dell'eleganza e della performance. Nel corso degli anni, Longines ha instaurato legami forti e duraturi con il mondo dello sport, attraverso numerose esperienze come cronometrista ufficiale di campionati mondiali e partner di federazioni sportive internazionali. La Maison, nota per l’eleganza dei suoi segnatempo, fa parte di Swatch Group S.A., il primo marchio produttore di orologi a livello mondiale. Il marchio dalla clessidra alata attualmente dispone di punti vendita in oltre 150 paesi.   Informazioni sull’IFHA La Federazione Internazionale delle Autorità Ippiche (IFHA) è l’organo di rappresentanza a livello mondiale nel settore delle corse ippiche sportive internazionali di purosangue. I suoi 60 membri comprendono enti ippici nazionali di tutto il mondo che organizzano corse per purosangue.   Fra le aree principali di intervento della IFHA citiamo: Realizzazione e modifica dell’accordo International Agreement on Breeding, Racing and Wagering (IABRW). Sviluppo di politiche connesse al benessere e alla sicurezza di cavalli e fantini Organizzazione e classificazione delle gare internazionali (“black type”) Classifiche mondiali Sostanze equine proibite e prassi Armonizzazione delle regole giornaliere delle corse Promozione dello sviluppo commerciale internazionale del settore ippico   La IFHA è membro fondatore della Federazione Equestre Internazionale (FEI) della International Horse Sports Confederation ed è affiliata all’Organizzazione mondiale della sanità animale (OIE).

  • 12/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines Global Champions Tour - Valkenswaard

    Questo weekend, la quattordicesima tappa del Longines Global Champions Tour ha riunito alcuni dei migliori fantini e cavalli del mondo. In qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale del Tour, la Maison Longines è lieta di aver cronometrato la vittoria di Frank Schuttert in sella a Chianti’s Champions nella gara clou del fine settimana, il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Valkenswaard. Il fantino olandese ha preceduto Marcus Ehning (GER) con Cornado NRW e Christian Ahlmann (GER) in sella a Tokyo. Come segno di riconoscimento per la sua straordinaria impresa, Frank Schuttert ha ricevuto in omaggio da Longines un elegante segnatempo.   La tappa olandese dell’edizione 2018 è stata l’occasione perfetta per presentare l’orologio ufficiale dell’evento, un modello della Record Collection. Connubio perfetto di eccellenza artigianale ed eleganza classica, questa linea aspira a diventare la punta di diamante del marchio. Questo orologio automatico ospita anche un movimento cronometrico dalle caratteristiche uniche, certificato dall’Istituto di Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres (COSC).   Con questo trionfo a Valkenswaard, Frank Schuttert si è aggiudicato la quattordicesima vittoria valida per il Longines Global Champions Super Tour Grand Prix, dove sfiderà i vincitori delle tappe precedenti. Per la primissima volta l’evento finale si disputerà nella magica cornice di Praga, la capitale ceca, promettendo di regalare emozioni indimenticabili a tutti gli appassionati del mondo equestre che parteciperanno.

  • 12/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI Jumping Nations Cup™ dell’Ungheria 2018

    Il 12 agosto 2018, il team Austria ha ottenuto una vittoria indiscussa al Longines FEI Jumping Nations Cup™ dell’Ungheria a Budapest. Composto da Christian Rhomberg su Saphyr des Lac, Julia Houtzager-Kayser su Sterrehof’s Cayetano Z, Felix Koller su Captain Future 3 e Max Kühner su PSG Final, il team austriaco ha conquistato il primo posto, seguito dai team Ungheria e Norvegia. In qualità di sponsor titolare, Longines ha avuto l’onore di sponsorizzare anche un altro momento clou della manifestazione: il Longines Grand Prix, tenutosi venerdì 10 agosto. Max Kühner (AUT) su Cielito Lindo 2 si è classificato in prima posizione, seguito da Emanuele Gaudiano (ITA) e Szabolcs Krucso (HUN).   La Maison orologiera svizzera ha omaggiato con piacere i vincitori di entrambe le competizioni con degli eleganti segnatempo Longines. Inoltre, gli spettatori hanno avuto l’opportunità di scoprire l'orologio ufficiale dell'evento, il Conquest V.H.P. "Very High Precision", un modello che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinto dall'eleganza unica del marchio.

  • 12/08/2018

    La corsa piana

    Longines Grosser Preis von Berlin

    Il marchio orologiero svizzero Longines ha avuto l’onore di cronometrare la vittoria di Best Solution condotto da Pat Cosgrave alla 128a edizione del Longines Grosser Preis von Berlin, di cui il marchio è sponsor titolare e cronometrista ufficiale. L’allenatore Saeed bin Suroor, il fantino Pat Cosgrave e un rappresentante del proprietario Godolphin hanno ricevuto in premio un elegante segnatempo, consegnato dal Presidente di Longines Walter von Känel e dal Brand Manager Longines Germania Rainer Eckert.   Tutte le corse disputate all’ippodromo Hoppegarten sono state cronometrate dal marchio orologiero svizzero utilizzando il Longines Positioning System, che fornisce dati istantanei sull'esatta posizione dei cavalli durante una corsa, sulla classifica della gara, sulla distanza tra i cavalli e sulla loro velocità. Hoppergarten è il primo ippodromo d’Europa a servirsi di questa tecnologia rivoluzionaria.   Venerdì 10 agosto, il marchio ha partecipato al ricevimento di benvenuto dell’evento tenutosi all’Ambasciata svizzera a Berlino, durante il quale Walter von Känel è stato invitato a tenere un discorso a nome del marchio.   L’orologio ufficiale del Longines Grosser Preis von Berlin 2018 Longines ha avuto l’onore di presentare l’orologio ufficiale dell’attesissima gara, un modello della Record Collection. Sintesi di eccellenza artigianale ed eleganza classica, il segnatempo presenta un movimento che include un bilanciere-spirale in silicio monocristallino dalle proprietà uniche. Inoltre, tutte le creazioni della collezione Record hanno ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte dell’istituto di Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC).

  • 12/08/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI Nations Cup - Divisione 1 - Dublin Horse Show

    Venerdì 10 agosto 2018, i fantini del team Messico Eugenio Garza Perez su Victer Finn DH Z, Federico Fernandez su Landpeter do Feroleto, Patricio Pasquel su Babel e Enrique Gonzalez su Chacna hanno conquistato la vittoria nella Longines FEI Jumping Nations Cup™ dell’Irlanda a Dublino. Al secondo posto si è posizionato il team Francia, seguito da quello italiano. In qualità di sponsor titolare, cronometrista e orologio ufficiale della serie Longines FEI Jumping Nations Cup™, il marchio orologiero svizzero ha avuto il piacere di presentare un altro importante evento del Dublin Horse Show: il Longines Grand Prix, tenutosi domenica 12 agosto. Il fantino olandese Kevin Jochems e il suo cavallo Captain Cooper hanno conquistato il primo posto, seguiti da Alexis Deroubaix su Timon d’Aure e Lorenzo de Luca su Irenice Horta. Longines è stata fiera di omaggiare i vincitori di entrambe le competizioni con eleganti segnatempo come ricompensa per le loro grandi performance.   Inoltre, gli spettatori presenti all'evento internazionale di salto a ostacoli hanno avuto l’opportunità di scoprirne l’orologio ufficiale, un modello della Record Collection che combina eccellenza artigianale ed eleganza classica, aspirando a diventare la punta di diamante del marchio.