Skip to main navigation Skip to content

Notizie

  • 13/12/2020

    La corsa piana

    Longines Hong Kong International Races

    Domenica 13 dicembre 2020 LONGINES ha avuto l'onore di partecipare alle LONGINES Hong Kong International Races 202 in qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale. Evento di punta del calendario ippico annuale, la giornata delle LONGINES Hong Kong International Races ha regalato al pubblico una serie di performance d'eccezione, ad opera di alcuni dei cavalli e dei fantini migliori al mondo.   Le LONGINES Hong Kong International Races hanno dato all’anno una conclusione elettrizzante, ospitando alcuni dei migliori cavalli e fantini al mondo in ben quattro gare di Gruppo 1. Ryan Moore ha reclamato la vittoria della LONGINES Hong Kong Vase e della LONGINES Hong Kong Sprint, rispettivamente in sella a Mogul e Danon Smash, mentre Vincent Ho, alle redini di Golden Sixty, ha trionfato nella LONGINES Hong Kong Mile. Per finire, Zac Purton e Normcore hanno riportato la vittoria della LONGINES Hong Kong Cup.   In qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale dell’evento, LONGINES ha avuto l'onore di premiare i team vincenti con i suoi eleganti segnatempo.   Il marchio orologiero svizzero ha avuto inoltre il piacere di accendere i riflettori sull'orologio ufficiale delle LONGINES Hong Kong International Races 2020, un cronografo con quadrante blu della collezione LONGINES Spirit. Creati prendendo ispirazione dai segnatempo LONGINES dei pionieri leggendari partiti alla conquista del cielo, della terra e del mare affidandosi agli strumenti di misura Longines, tutti i modelli della linea Longines Spirit includono movimenti all'avanguardia con la certificazione di "cronometro" e una garanzia di 5 anni.

  • 09/12/2020

    La corsa piana

    Longines International Jockey's Championships

    Ritrovo annuale di alcuni dei migliori fantini al mondo, nella cornice dell'ippodromo Happy Valley (RAS di Hong Kong), il LONGINES International Jockey's Championship è stato conquistato ieri dal fantino Zac Purton con 20 punti, davanti a Joao Moreira, Hollie Doyle e Alexis Badel. Durante la cerimonia di premiazione, al vincitore è stato consegnato un elegante orologio, direttamente da Nancy Tse, Vice Presidente di LONGINES Hong Kong.   In qualità di orologio ufficiale dell'evento, il marchio ha messo in evidenza un modello di cronografo con quadrante blu della collezione LONGINES Spirit, creato prendendo ispirazione dai segnatempo LONGINES dei pionieri leggendari partiti alla conquista del cielo, della terra e del mare. Tutti i modelli della linea Longines Spirit includono movimenti all'avanguardia con la certificazione di "cronometro" e una garanzia di 5 anni.  Infine, domenica 13 dicembre, la settimana si chiuderà con le LONGINES Hong Kong International Races, che includeranno la LONGINES Hong Kong Vase, la LONGINES Hong Kong Sprint, la LONGINES Hong Kong Mile e la LONGINES Hong Kong Cup.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Longines Hong Kong International Races 2019

    Le Longines Hong Kong International Races hanno concluso l’anno in modo elettrizzante, ospitando alcuni dei migliori cavalli e fantini al mondo in niente meno che quattro gare di Gruppo 1. João Moreira si è aggiudicato la Longines Hong Kong Vase e la Longines Hong Kong Sprint in sella rispettivamente a Glory Vase e Beat the Clock, mentre Admire Mars, cavalcato da Christophe Soumillon, ha vinto la Longines Hong Kong Mile. Per finire, Masami Matsuoka e Win Bright si sono distinti, aggiudicandosi la vittoria nella Longines Hong Kong Cup. Longines Hong Kong Mile Masami Matsuoka e Win Bright hanno tagliato per primi il traguardo della Longines Hong Kong Cup. In qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale dell’evento, Longines è stata fiera di premiare i team vincenti con i suoi eleganti segnatempo. E l’Ambasciatore dell’Eleganza del brand Aaron Kwok ha avuto il piacere di partecipare alla cerimonia di premiazione della Longines Hong Kong Cup. Infine, il brand orologiero svizzero ha presentato il nuovo modello della Master Collection Longines come l’orologio ufficiale delle Longines Hong Kong International Races 2019. Simbolo del savoir-faire orologiero Longines, questa linea è la perfetta rappresentazione dei valori di eccellenza ed eleganza che hanno contribuito alla costruzione della reputazione internazionale del brand. Animati da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, i segnatempo di questa collezione si contraddistinguono per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Suave Richard trionfa nell’edizione 2019 della Japan Cup in association with Longines

    Domenica 24 novembre il leggendario Ippodromo di Tokyo, in Giappone, ha ospitato la 39a edizione della Japan Cup in association with Longines. In qualità di Partner e Cronometrista Ufficiale di questo strepitoso evento sportivo, Longines ha avuto il piacere di cronometrare la vittoria di Suave Richard condotto da Oisin Murphy nella gara di spicco della giornata. Il cavallo giapponese ha preceduto Curren Bouquetd’or, condotto da Akihide Tsumura e Wagnerian, condotto da Yuga Kawada. La squadra vincitrice ha ricevuto come premio eleganti orologi per mano di Walter von Känel, Presidente di Longines, e Matthieu Baumgartner, Vice Presidente Marketing di Longines.   Fondata a Tokyo nel 1981, la Japan Cup in association with Longines è una gara internazionale di 2.400 metri di Gruppo 1 su erba per cavalli di età superiore ai 3 anni. Oltre a essere la competizione più importante del paese, è una delle più prestigiose al mondo.    La Japan Cup in association with Longines ha consentito al brand di accendere i riflettori sull’Orologio ufficiale dell’evento, un nuovo modello della collezione The Longines Master Collection. Animato da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, questo segnatempo si contraddistingue per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata, che creano un equilibrio perfetto tra eccellenza tecnica ed eleganza classica.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Karis Teetan vittorioso al LONGINES International Jockeys’ Championship 2019

    Il fantino mauriziano Karis Teetan ha brillato stasera all’ippodromo Happy Valley (Hong Kong SAR), aggiudicandosi la vittoria al LONGINES International Jockeys’ Championship. Concludendo la corsa davanti a Ryan Moore e Vincent Ho, Karis Teetan ha accumulato il punteggio più alto nelle quattro corse della serata, con 20 punti complessivi. Durante la cerimonia di consegna del premio, LONGINES ha avuto il piacere di consegnare al vincitore un elegante segnatempo. In qualità di orologio ufficiale del LONGINES International Jockeys’ Championship, il brand ha presentato un modello della collezione The LONGINES Master Collection. Dotati di un nuovo movimento a carica automatica sviluppato esclusivamente per LONGINES, questi segnatempo sono caratterizzati da un indicatore di fasi lunari e da una grande raffinatezza estetica, per un perfetto equilibrio tra eccellenza tecnica ed eleganza classica. In settimana, i fantini riceveranno i meritati riconoscimenti alla cerimonia di premiazione dei “LONGINES World’s Best Jockey Award”, durante la cena di gala delle LONGINES Hong Kong International Races, venerdì 6 dicembre. Infine, domenica 8 dicembre, la settimana sarà conclusa con le LONGINES Hong Kong International Races, che includeranno la LONGINES Hong Kong Vase, la LONGINES Hong Kong Sprint, la LONGINES Hong Kong Mile e la LONGINES Hong Kong Cup.  

  • 10/12/2018

    La corsa piana

    Cerimonia Longines World’s Best Racehorse e Longines World’s Best Horse Race 2018 a Londra

    La cerimonia 2018 Longines World’s Best Horse Race si terrà il mercoledì 23 gennaio 2019 a Londra, Inghilterra. Per la prima volta, The Landmark è stato scelto come location da Longines e dalla Federazione Internazionale delle Autorità Ippiche (IFHA) per questo evento.   La cerimonia, arrivata alla sesta edizione, premierà i cavalli che hanno ottenuto i tre miglior punteggi nelle classifiche Longines World’s Best Racehorse (migliore cavallo da corsa del mondo) e Longines World’s Best Horse Race (migliore corsa di cavalli del mondo). Nell’edizione precedente, Arrogate (USA) ha conquistato il premio 2017 Longines World’s Best Racehorse, mentre il Qatar Prix de l’Arc de Triomphe ha visto trionfare Enable (GB).%break%La classifica Longines World’s Best Racehorse viene stilata da handicapper internazionali in base ai risultati ottenuti dai cavalli nelle corse più prestigiose a livello internazionale. Per determinare la migliore corsa di cavalli si ricorre alla media delle classifiche dei primi quattro cavalli. L’elenco completo delle classifiche del Longines World's Best Racehorse nonché ulteriori informazioni sul premio sono disponibili sul sito dell’IFHA http://www.ifhaonline.org   Il trofeo del Longines World’s Best Racehorse è un vaso di cristallo di nome Equus, mentre per il Longines World’s Best Horse Race viene assegnata una testa di cavallo in posizione fiera. Ogni anno, nei trofei viene inciso il nome del miglior cavallo da corsa al mondo e miglior corsa di cavalli Longines e i rappresentanti dei vincitori vengono premiati con un elegante orologio Longines.

  • 09/12/2018

    La corsa piana

    Longines Hong Kong International Races 2018

    Per la gioia dei fan dell’equitazione che hanno assistito all’evento, anche quest’anno il Longines Hong Kong International Races è stato teatro delle incredibili performance di alcuni dei migliori cavalli e fantini del mondo. Lo stesso giorno si sono svolte quattro gare internazionali di Gruppo 1. Zac Purton si è aggiudicato due vittorie: il Longines Hong Kong Vase, in sella a Exultant e il Longines Hong Kong Mile in sella a Beauty Generation. Mr Stunning, condotto da Karis Teetan ha trionfato nel Longines Hong Kong Sprint, la Longines Hong Kong Cup è stata vinta da Silvestre de Sousa in sella a Glorious Forever.   Anno dopo anno, questo imperdibile evento, di cui il marchio orologiero svizzero è sponsor titolare e cronometrista ufficiale dal 2012, dimostra che l’eccellenza nello sport equestre può combinarsi perfettamente con la grande raffinatezza. Longines ha dato un tocco di classe a questo evento di livello internazionale, invitando il suo Ambasciatore dell’Eleganza e acclamato attore sudcoreano Jung Woo-Sung alla giornata di gare. L’attore ha presentato il Premio dell’Eleganza per la spettatrice più elegante.   Nel corso della giornata, il brand ha celebrato con un evento ufficiale la riapertura della boutique Ocean Center a Tsim Sha Tsui, il più importante quartiere dello shopping di Hong Kong. Walter von Känel, Presidente Longines, Kevin Rollenhagen, Amministratore Delegato di Swatch Group Hong Kong Limited, Karen Au Yeung, Vice Presidente di Longines Hong Kong e Jung-Woo Sung hanno preso parte alla cerimonia del taglio del nastro di fronte agli ospiti e ai rappresentanti della stampa.   In qualità di orologio ufficiale dei Longines Hong Kong International Races, il brand orologiero svizzero ha avuto il piacere di presentare il Conquest V.H.P. “Very High Precision”, Questo segnatempo è dotato di un movimento esclusivo celebre per il suo alto grado di precisione (± 5 secondi/anno) e la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un campo magnetico. Il movimento deve senz’altro la sua eccezionalità a queste interessanti caratteristiche, a cui si aggiungono una durata della batteria straordinariamente lunga e un calendario perpetuo. Fedele alla vera essenza della collezione Conquest, perfetta per gli sport, questo segnatempo eccezionale unisce un’elevata tecnicità a un’estetica dinamica. creando un nuovo standard di precisione estrema.

  • 09/12/2018

    La corsa piana

    Longines festeggia la riapertura della boutique all’Ocean Center di Hong Kong

    Oggi Longines ha avuto il piacere di celebrare la riapertura ufficiale della sua boutique all’Ocean Center Mall a Tsim Sha Tsui, il più importante quartiere dello shopping di Hong Kong. Quest’occasione speciale ha potuto vantare la presenza dell’Ambassador dell’Eleganza e acclamato attore sudcoreano Jung-Woo Sung, il quale ha anche assistito ai Longines Hong Kong International Races all’ippodromo di Sha Tin, nel pomeriggio. Karen Au Yeung, Vice Presidente di Longines Hong Kong, Walter von Känel, Presidente Longines, Kevin Rollenhagen, Amministratore Delegato di Swatch Group Hong Kong Limited e Jung-Woo Sung hanno preso parte alla cerimonia del taglio del nastro di fronte agli ospiti e ai rappresentanti della stampa.

  • 07/12/2018

    La corsa piana

    Cena di gala e World Best Jockey Awards delle LHKIR - Hong Kong

    Italiano di nascita e residente nel Regno Unito, il fantino Frankie Dettori, noto per il suo caratteristico salto da sella a fine corsa, conquista per la seconda volta il titolo del Longines World’s Best Jockey a riconoscimento dei suoi notevoli traguardi raggiunti nella stagione di corse 2018. Il premio è stato consegnato durante la cerimonia tenutasi in occasione della cena di gala delle Longines Hong Kong International Races il 7 dicembre 2018 presso l'Hong Kong Convention & Exhibition Centre. Walter Von Känel, Presidente di Longines, e Louis Romanet, Presidente della IFHA (Federazione internazionale delle Autorità Ippiche), hanno consegnato a Dettori un elegante segnatempo Longines in oro rosa 18 carati della Collezione Saint-Imier insieme a un vaso di cristallo.   A riprova della sua versatilità, quest'anno Dettori ha vinto otto delle 100 principali corse di Gruppo o Grado 1 in sella a cinque diversi destrieri. Le vittorie con cui si è qualificato, sette delle quali sono state cronometrate da Longines, sono state: Prix Ganay - Prix de l'Inauguration de ParisLongchamp (Cracksman), Investec Coronation Cup (Cracksman), St James's Palace Stakes (Without Parole), Gold Cup (Stradivarius), Qatar Prix de l'Arc de Triomphe (Enable), QIPCO Champion Stakes (Cracksman), Breeders’ Cup Mile (Expert Eye) e Longines Breeders' Cup Turf (Enable).   In base alla procedura di attribuzione dei punteggi che premia i fantini nelle prime tre posizioni, Dettori ha portato a casa ben 128 punti quest’anno. Il secondo posto è stato conquistato da Oisin Murphy, che ha concluso con 114 punti, seguito da Ryan Moore al terzo posto con 112 punti. Dettori ha raggiunto Moore con la vittoria di due Longines World’s Best Jockey Award, un record stabilito nel 2014. Moore aveva vinto nell'anno inaugurale e nel 2016, mentre Hugh Bowman si è aggiudicato l'edizione dell'anno scorso.   La premiazione del Longines World’s Best Jockey si basa sui risultati ottenuti nelle 100 principali gare di Gruppo 1 e Grado 1 in base a quanto stabilito per l'anno in corso dal Longines World’s Best Racehorse Rankings Committee. Il punteggio include le gare disputate dal 1° dicembre dell'anno precedente al 30 novembre dell'anno in corso. I fantini ricevono 12 punti per la vittoria, 6 punti per il secondo posto e 4 punti per il terzo posto.   Il Longines World’s Best Jockey Award è stato istituito cinque anni fa da Longines e dalla IFHA per offrire un riconoscimento ai fantini che si sono maggiormente distinti sul piano internazionale ed è il primo premio di questo genere mai esistito per i fantini.

  • 05/12/2018

    La corsa piana

    Longines International Jockeys’ Championship 2018 - Hong Kong

    Il Longines International Jockeys’ Championship, che si svolge nel cuore di Hong Kong, nell’ippodromo di Happy Valley, consiste di quattro gare estremamente competitive tra dodici fantini determinati a tenere alta la bandiera del proprio paese o regione, e il fantino con il punteggio più alto viene incoronato vincitore del torneo. Silvestre de Sousa (Regno Unito) ha vinto il torneo con 34 punti, portandosi a casa il primo premio e un orologio Longines. Colin Keane si è classificato al secondo posto con 16 punti, seguito da Javier Castellano con 12 punti.   In quanto sponsor titolare e cronometrista ufficiale del Longines International Jockeys’ Championship, il marchio orologiero svizzero è stato orgoglioso di presentare la collezione Conquest V.H.P. “Very High Precision”, come Orologio ufficiale dell’evento, una linea che segna un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo e unisce precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinta dall’eleganza unica del marchio. Tutti gli orologi della collezione sono dotati di un movimento esclusivo, celebre per il suo alto grado di precisione per un orologio analogico (± 5 secondi/anno) e per la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un campo magnetico. Il movimento deve senz’altro la sua eccezionalità a queste interessanti caratteristiche, a cui si aggiungono una durata della batteria straordinariamente lunga e un calendario perpetuo.