Skip to main navigation Skip to content

Acquista un modello della nuova collezione Spirit direttamente online. Garanzia a 5 anni e spedizione express e gratuita
Scopri tutti i modelli

Notizie

  • 29/04/2018

    La corsa piana

    Apertura del nuovo Prix Allez France Longchamp & Longines

    Domenica 29 aprile 2018 Longines ha avuto l’onore di partecipare insieme al partner France Galop alla grande riapertura del nuovo ippodromo ParisLongchamp. In una giornata contrassegnata da otto sfide e numerose attività di intrattenimento per tutti, gli spettatori hanno avuto l’opportunità di ammirare la moderna architettura della nuova struttura e al contempo assistere allo spettacolo sportivo che ha riunito i migliori cavalli e fantini del mondo. Dopo due anni di imponenti lavori diretti dall’architetto Dominique Perrault, il nuovo ParisLongchamp è stato progettato in maniera tale da migliorare l’esperienza di corsa, con una vista a 180° dagli spalti e un circuito di corsa più ampio. Inoltre, questo ippodromo è l’unico in Francia ad avere un “Open Stretch”, una corsia di sorpasso che consente ai cavalli nelle ultime file di avere una possibilità in più di scalare la posizione.   In qualità di cronometrista ufficiale del ParisLongchamp, Longines ha avuto l’onore di cronometrare le corse della giornata e prestare il proprio nome a una di queste, il Prix Allez France Longines, nella quale Mickaël Barzalona e Kitesurf si sono contraddistinti tagliando il traguardo per primi. Longines ha avuto anche il piacere di essere presente al Prix Ganay, la corsa clou dell’evento che ha visto trionfare Cracksman e Lanfranco Dettori. Il brand orologiero svizzero ha omaggiato le performance di Kitesurf e Cracksman consegnando ai proprietari, agli allenatori e ai fantini un elegante segnatempo.%break%Nell’ambito della collaborazione che unisce Longines a France Galop, il marchio dalla clessidra alata è fiero di essere cronometrista ufficiale degli ippodromi di Chantilly, Deauville e ParisLongchamp, nonché delle corse che si svolgono in queste location. Longines è anche sponsor ufficiale del Prix de Diane Longines e sponsor del Qatar Racing and Equestrian Club. Inoltre, nel corso del Qatar Prix de l’Arc de Triomphe, il brand svizzero ha prestato con orgoglio il proprio nome a due gare di Gruppo 1, il Prix de l’Abbaye de Longchamp Longines e il Prix de l’Opéra Longines.   Tradizione, eleganza e performance contraddistinguono il savoir-faire del brand orologiero. Avvalendosi della sua lunga esperienza nel ruolo di cronometrista di campionati mondiali e partner di federazioni sportive internazionali, Longines ha instaurato legami forti e duraturi con il mondo dello sport nel corso degli anni, in particolar modo con il mondo equestre, con cui è associato da 140 anni. Oggi il coinvolgimento di LONGINES negli sport equestri include numerose discipline: corse in piano, salto a ostacoli, dressage, concorso completo, gare di resistenza e di attacchi.

  • 28/04/2018

    Corporate

    Longines accoglie a New York l’Ambasciatrice dell’Eleganza Kate Winslet a conclusione di un progetto comune di beneficenza

    Per la prima volta nella storia, i Longines Masters, di cui Longines è Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale, si sono svolti nella fervente città di New York, che ha ospitato la terza e ultima tappa. La scelta della location deriva dalla volontà del brand di concludere con un tocco di eleganza un progetto iniziato nel maggio 2016, quando l’Ambasciatrice dell’Eleganza Kate Winslet ha visitato la sede della Maison di Saint-Imier (Svizzera), innamorandosi di un orologio in oro giallo dalle linee raffinate risalente agli albori della collezione Flagship del brand. Ne è nato così il desiderio di creare un segnatempo esclusivo, unico, firmato e limitato a soli cinque esemplari. Finalmente, dopo una presentazione ufficiale della collezione nella boutique del brand di Faubourg Saint-Honoré a Parigi, tre di questi esemplari sono stati battuti all’asta e il ricavato è stato destinato a favore della Golden Hat Foundation, un’associazione benefica cofondata dall’attrice britannica e impegnata nella lotta al cambiamento della percezione del disturbo dello spettro autistico. Oggi, nel corso di un evento privato organizzato nella boutique Longines del World Trade Center di New York, l’Ambasciatrice in persona ha consegnato gli splendidi segnatempo “Flagship Heritage by Kate Winslet” ai generosi proprietari australiani e cinesi. Questa è stata l'occasione per evocare la storia dei segnatempo e le ragioni per cui questo modello in particolare ha sollecitato la sensibilità e l'impegno di Kate Winslet per la Golden Hat Foundation. L'Ambasciatrice ha affermato: “Per me è stato un vero e proprio onore incontrare le persone che hanno apprezzato la bellezza e la storia dei segnatempo “Flagship Heritage” e poterle ringraziare per la loro estrema generosità. Grazie al loro contributo, potremo aiutare notevolmente la Golden Hat Foundation a sensibilizzare il pubblico sul tema dell’autismo. Essere qui a New York e assistere al successo di questa collaborazione con Longines è estremamente gratificante e non può che incentivarmi a continuare a lavorare per raggiungere gli obiettivi della fondazione”. Juan-Carlos Capelli, Vice Presidente e Direttore del Marketing Internazionale, ha commentato: “Longines è onorata di avere avuto l’opportunità di aiutare la Golden Hat Foundation. Speriamo vivamente che i generosi acquirenti dei segnatempo Flagship Heritage firmati da Kate Winslet siano orgogliosi di indossare un orologio Longines esclusivo, e a maggior ragione di contribuire a una buona causa. I valori del nostro marchio ci hanno sempre spinto a impegnarci per scopi benefici. Oggi come in passato, la responsabilità sociale resta una delle nostre priorità. L’attivismo di Kate Winslet è ammirevole e incarna perfettamente lo slogan e la filosofia di Longines: Elegance is an Attitude.” In serata, Kate Winslet ha partecipato ai Longines Masters of New York dove, insieme alla Presidente della Golden Hat Foundation, Margret E. Ericsdottir, ha ricevuto un assegno corrispondente alla somma ricavata dall’asta. Gli ospiti presenti alla cerimonia hanno indossato per l'occasione un simbolico cappello dorato. All'evento hanno partecipato anche delle persone affette da autismo e le loro famiglie, invitate da centri locali di equitazione terapeutica. La serata è stata dedicata alla sensibilizzazione nei confronti della sindrome autistica, in quanto sia Longines che la EEM hanno scelto di sostenere la cura dell’autismo in tre continenti, promuovendo un messaggio di inclusione e speranza nel credere nei propri sogni.   Informazioni sulla Golden Hat Foundation La Golden Hat Foundation è un’associazione di beneficenza di cui l'attrice inglese Kate Winslet è co-fondatrice ed è nata per sensibilizzare e fornire informazioni sull'autismo, incoraggiando una nuova visione e un approccio differente alla malattia. Si concentra in particolare sulle persone autistiche con deficit comunicativi o colpite da forme di autismo più gravi. Spesso si crede che queste persone siano meno capaci o meno intelligenti, mentre in realtà sono estremamente dotate e brillanti; semplicemente, non sono sempre in grado di comunicare o esprimere ciò che pensano in modo convenzionale. L'obiettivo della fondazione è fare luce sulle abilità delle persone autistiche e promuovere l'aumento delle opportunità per questa parte della popolazione.

  • 28/04/2018

    Salto ad ostacoli

    Erynn Ballard su Fantast ha conquistato la vittoria nella Longines Speed Challenge

    Organizzata per la prima volta in assoluto a New York, la terza e ultima tappa dei Longines Masters, di cui Longines è Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale, è stata caratterizzata questa sera dalla vittoria di Erynn Ballard in sella a Fantast nella Longines Speed Challenge, famosa per essere la prova più veloce al mondo. La sfida per i concorrenti di questo evento è ottenere il miglior tempo, sapendo che un errore comporta solo due punti di penalità invece dei soliti quattro. L’amazzone canadese ha ricevuto come premio un segnatempo Longines per mano di Juan-Carlos Capelli, Vicepresidente e Direttore del Marketing Internazionale di Longines, e di Margret E. Ericsdottir, Presidente della Golden Hat Foundation. La serata è stata dedicata alla sensibilizzazione nei confronti della sindrome autistica, in quanto sia Longines che la EEM hanno scelto di sostenere la cura dell’autismo in tre continenti, promuovendo un messaggio di inclusione e speranza nel credere nei propri sogni. La tappa statunitense ha sostenuto la Golden Hat Foundation, cofondata dall’Ambasciatrice dell'Eleganza Longines Kate Winslet, presente all’evento. A nome della fondazione, l’attrice britannica è stata invitata a ricevere un assegno contenente la somma ricavata dai proventi dell’asta online dello scorso anno di tre esclusivi segnatempo “Flagship Heritage by Kate Winslet”. Inoltre, il brand ha avuto il piacere di avere come ospiti altre personalità di spicco fra cui le amazzoni americane Jessica Springsteen, Ariana Rockefeller e Georgina Bloomberg. Da ultimo, ma non per importanza, ricordiamo la partecipazione degli influencer Ali Gordon, Matt Harnacke, Andrea Denver, Marcus Chan e Leonie Hanne, presenti inoltre alle due tappe dei Longines Masters di Parigi e Hong Kong, insieme alla spagnola Marta González Tarruella, che ha partecipato all’evento per la prima volta.

  • 24/04/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI Jumping Nations Cup del Messico - Coapexpan

    Domenica 22 aprile, la Longines FEI Jumping Nations Cup del Messico è stata caratterizzata dalla vittoria del team canadese composto da Laura Jane Tidball, Jenn Serek, Jonathon Millar e Keean Whithe. In qualità di sponsor titolare, cronometrista e orologio ufficiale di questa competizione internazionale di salto a ostacoli, la Maison Longines era anche associata a un altro evento clou, il Longines Grand Prix di venerdì 20 aprile. In questa occasione, il fantino brasiliano Eduardo Menezes in sella a Quintol ha portato a casa il primo posto. Longines è stata fiera di omaggiare i vincitori di entrambe le competizioni con eleganti segnatempo Longines in segno di ricompensa per le loro grandi performance.   Lo spettacolo è stato una grande occasione per consentire agli spettatori di scoprire l'orologio ufficiale dell'evento: il Conquest V.H.P. "Very High Precision", un modello che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinto dall'eleganza unica del marchio.

  • 19/04/2018

    Giochi del Commonwealth

    Cerimonia conclusiva dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018

    Il 15 aprile, Longines ha celebrato la conclusione dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018 (GC2018) in compagnia di Simon Baker, l’attore australiano e Ambasciatore dell’Eleganza di lunga data del marchio. Il Carrara Stadium è stato lo scenario della Cerimonia conclusiva in cui si è reso omaggio alle notevoli performance degli atleti del Commonwealth, conclusasi con un passaggio di testimone ai Giochi del Commonwealth di Birmingham 2022. In qualità di cronometrista ufficiale dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018, Longines ha saputo dimostrare la sua eccellenza nel cronometraggio di precisione durante le 11 intense giornate di gara, registrando 9 performance da record mondiale. In qualità di sponsor titolare per l’atletica leggera, la ginnastica, il rugby a 7 e il tennis da tavolo e di cronometrista ufficiale dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018, Longines ha celebrato tutti gli atleti del Commonwealth che hanno raggiunto risultati eccezionali nel corso delle 11 giornate di gara. Durante i GC2018, il marchio orologiero svizzero ha ospitato una serie di eventi con un programma fitto di azioni presso il Longines Records Club di Broadbeach (Australia), inclusi gli eventi legati alle Longines Records Ceremonies. In questa occasione, i primatisti mondiali si sono recati al Records Club per ricevere un orologio Conquest V.H.P. Gold Coast 2018 Commonwealth Games, un certificato personale per il riconoscimento del traguardo raggiunto e una donazione in loro nome all’UNICEF pari a 500 dollari australiani per la loro eccezionale performance. I record dei Giochi del Commonwealth sono anche stati celebrati durante le Longines Records Ceremonies. I primatisti mondiali sono stati omaggiati con un certificato personale per il traguardo raggiunto e una donazione all’UNICEF in loro nome pari a 250 dollari australiani. Fiera del suo ruolo di cronometrista ufficiale dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018, Longines è impaziente di partecipare alla prossima edizione dei Giochi del Commonwealth che si terrà nel 2022 a Birmingham, nel Regno Unito.

  • 19/04/2018

    Corporate

    Longines riceve la visita della campionessa di sci e Ambasciatrice dell’Eleganza, Mikaela Shiffrin nella sua sede di Saint-Imier

    Sebbene abbia solo 23 anni, l’americana Mikaela Shiffrin ha già una carriera ricca di straordinari successi: il suo palmarès vanta tutti i principali titoli di sci-alpino, tre premi Longines Rising Ski Star e due Crystal Globe, il più recente ricevuto il 18 marzo durante le Finali FIS World Cup ad Åre, in Svezia. Solo un mese dopo l’ultimo straordinario traguardo raggiunto da Mikaela, il marchio orologiero svizzero Longines l’ha invitata a visitare la sua sede di Saint-Imier (Svizzera). Per la campionessa americana di sci, nonché membro della famiglia Longines dal 2014, questa è stata un’opportunità unica per scoprire gli atelier di produzione, il museo del marchio e, più in generale, per toccare con mano l’immensa maestria orologiera che ha caratterizzato il marchio dalla clessidra alata negli ultimi 185 anni.   Prima di incontrare i dipendenti e i giovanissimi sciatori dello Ski-Club Saint-Imier e dello Ski-Club Chasseral Dombresson-Villiers, venuti per incontrare la talentosa atleta, Mikaela Shiffrin è stata scelta per un emozionante compito: personalizzare un modello della collezione Conquest, che sarà poi prodotto in edizione limitata e svelato all’inizio della stagione sciistica 2018/2019.   Lieta di aver avuto l’opportunità di dare la sua personale interpretazione del motto del brand “Elegance is an Attitude” (l’Eleganza è un modo di essere), la campionessa americana ha affermato: “Sono molto onorata di essere stata invitata da Longines per conoscere la sua lunga storia, la sua esperienza e il complesso processo di fabbricazione di un orologio. Non guarderò mai più i miei orologi nello stesso modo! Avere l’opportunità di personalizzare un segnatempo Longines ed esprimere la mia visione dell’eleganza è un’esperienza indimenticabile. Spero che i miei fan riconosceranno in questo modello alcuni aspetti della mia personalità: il connubio del mio lato atletico e dinamico e del mio personale tocco femminile. Vorrei ringraziare Longines ancora una volta per il suo preziosissimo sostegno e non vedo l’ora di scoprire questo segnatempo inedito tra pochi mesi!”.   Il marchio orologiero svizzero è impaziente di iniziare questa nuova collaborazione con la sciatrice americana. Elegante nella vita come sugli sci, Mikaela Shiffrin è un’autentica fonte di ispirazione per tutti i giovani atleti della sua generazione. I valori di correttezza e integrità uniti alla dedizione che dimostra, la rendono l’Ambasciatrice dell’Eleganza perfetta per Longines, che gioca un ruolo attivo nello sci sin dal 1924.

  • 19/04/2018

    Giochi del Commonwealth

    Plurimo record del mondo e celebrazione dei record del Commonwealth al Longines Records Club

    L’atleta nigeriana Esther Oyema è stata celebrata in occasione della cerimonia conclusiva Longines Record Ceremony dei Giochi del Commonwealth Gold Coast 2018 presso il Longines Records Club nell’ultimo giorno di gara. Esther Oyema, che ha sollevato un impressionante peso di 131 kg nella gara di sollevamento pesi femminile per disabili nella categoria 50 kg, è stata omaggiata con l’orologio Conquest V.H.P. Gold Coast 2018 Commonwealth Games in edizione limitata. È una dei nove atleti (e team) ad aver battuto il record del mondo durante i Giochi del Commonwealth. Il Vicepresidente di Longines, Charles Villoz, ha omaggiato l’atleta con l’orologio, un certificato per il traguardo ottenuto e una donazione in suo nome all’UNICEF.%break%Anche altri primatisti mondiali dei Giochi del Commonwealth sono stati festeggiati alla cerimonia e premiati con un certificato per il traguardo ottenuto e una donazione in loro nome all’UNICEF.   Sono oltre 100 i record del mondo battuti ai Giochi del Commonwealth.   Fiera del suo ruolo di cronometrista ufficiale dei Gold Coast 2018, Longines è impaziente di partecipare alla prossima edizione dei Giochi del Commonwealth che si terrà nel 2022 a Birmingham, nel Regno Unito.

  • 17/04/2018

    Giochi del Commonwealth

    RECORD DEL MONDO PLURIMO E PREMIAZIONE DEI RECORD DEL COMMONWEALTH AL LONGINES RECORDS CLUB

    Gli atleti più brillanti dei Giochi del Commonwealth si sono riuniti per una mattinata fitta di impegni al Longines Records Club. In programma, la celebrazione di tre record del mondo e di 11 record dei Giochi del Commonwealth in una mattina speciale sotto il cielo di Broadbeach (Australia). Longines, cronometrista ufficiale e sponsor titolare dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018 (GC2018), si impegna a premiare ogni singolo record del mondo battuto ai GC2018, omaggiando ogni primatista mondiale con un’edizione limitata dell’orologio Conquest V.H.P. Gold Coast 2018 Commonwealth Games, un certificato e una donazione all’UNICEF a nome dell'atleta. Il CEO di Longines Timing, Alain Zobrist, la Vicepresidente neozelandese di CGF, Kereyn Smith e il Direttore Generale per l’Impegno Strategico di GOLDOC, Patrick Vidgen, erano presenti per celebrare lo straordinario impegno degli atleti.%break%I primatisti mondiali premiati questa mattina sono stati: • Nuoto femminile, staffetta 4x100 m stile libero, Shayna Jack, Bronte Campbell, Emma McKeon, Cate Campbell, Australia, 3:30:05 • Atletica leggera paralimpica maschile, 100 m (categoria T37), Charl Du Toit, Sudafrica, 11:35 • Atletica leggera paralimpica femminile, lancio del giavellotto (categoria F46), Hollie Arnold, Galles, 44,43 I primatisti mondiali ai Giochi del Commonwealth festeggiati stamattina sono stati: • Nuoto femminile 50 m stile libero, Cate Campbell, Australia, 23:88 • Nuoto femminile 50 m stile libero, Cate Campbell, Australia, 23:78• Nuoto femminile 100 m stile libero, Cate Campbell, Australia, 52:64 • Nuoto femminile 100 m stile libero, Bronte Campbell, Australia, 52:27 • Nuoto femminile, staffetta mista 4 x100 m, Bronte Campbell, Emma McKeon, Australia, 3:54:36 • Nuoto femminile 100 m farfalla, Emma McKeon, Australia, 56:78 • Nuoto femminile 4 x 200 m stile libero, Emma McKeon, 7:48:04 • Ciclismo su pista femminile, sprint non/ipovedenti, Jessica Gallagher, Australia, 10:954 • Ciclismo su pista femminile, corsa a cronometro non/ipovedenti 1.000 m, Jessica Gallagher, Australia, 1:07:165 • Atletica leggera paralimpica femminile, salto in lungo (categoria T38), Olivia Breen, Galles, 4,86 • Sollevamento pesi maschile 94 kg, Steven Kari, Papua Nuova Guinea, slancio 216 kg • Tiro a segno femminile, 10 m pistola ad aria, Manu Bhaker, India, 388 L’ultima Longines Records Ceremony si è tenuta il 15 aprile alle 12.00 presso il Longines Records Club.

  • 17/04/2018

    Eventing

    La tedesca Isabell Werth e Weihegold OLD trionfano nella Finale FEI World Cup™ Dressage

    Sabato 14 aprile 2018, Isabell Werth (Germania) e Weihegold OLD hanno dominato la scena della Finale FEI World Cup™ Dressage che si è tenuta all’AccorHotels Arena di Parigi. Laura Graves (USA) e Verdades conquistano il secondo posto davanti a Jessica von Bredow-Werndl (Germania) in sella a Unee BB, arrivati terzi in classifica. Longines è stata fiera di omaggiare i vincitori con un elegante segnatempo Longines in segno di ricompensa per le loro grandi performance.   Il brand orologiero svizzero è stato lieto di prendere parte alla Finale del Longines FEI World Cup™ Dressage in qualità di cronometrista ufficiale e di essere stato sponsor titolare della Finale Longines FEI World Cup™ Jumping, che si è tenuta domenica 15 aprile dopo le due fasi vinte dall’americana Elizabeth Madden.   Questo evento di primo piano è stato anche lo scenario perfetto per presentare al pubblico l’orologio ufficiale dell’evento: il Conquest V.H.P. “Very High Precision”, un modello che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema e un look sportivo, contraddistinto dall'eleganza unica del marchio.

  • 17/04/2018

    Giochi del Commonwealth

    Longines celebra lo sport al maschile al Longines Records Club

    Oggi, Longines è stata fiera di celebrare il successo maschile nello sport con un pranzo davvero speciale, organizzato presso il Longines Records Club di Broadbeach. Il marchio orologiero svizzero ha avuto l'onore di dare il benvenuto ad alcuni tra i migliori atleti del mondo, inclusi Cameron McEvoy e James Roberts, amici del marchio e atleti di spicco dei Giochi del Commonwealth di Gold Coast 2018 (GC2018).   Tra gli altri ospiti d’onore: il nuotatore australiano Mitch Larkin, il marciatore australiano Dane Bird-Smith, il ginnasta irlandese Rhys McClenaghan, lo sprinter sudafricano Henricho Bruintjies, l’ex giocatore di tennis australiano Todd Woodbridge, l’ex campione di pallacanestro della NBL (National Basketball League) americana e australiana Leroy Loggins, i nuotatori australiani Josh Beaver e Ben Treffers, il campione di pallacanestro australiano Adam Gibson e l’australiano Matt Poole, vincitore di ironman nel 2017.%break% Gli ospiti presenti al pranzo sono stati trasportati in un viaggio esclusivo attraverso il GC2018 grazie al presentatore di Channel 7, Mark Beretta, che ha condotto una sessione di “Domande e Risposte” con Cameron McEvoy e James Roberts, atleti e amici del marchio.   Longines è fiera del suo ruolo di cronometrista ufficiale e sponsor titolare per l'atletica leggera, la ginnastica, il rugby a 7 e il tennis da tavolo dei GC2018, un evento polisportivo senza pari. Siamo impazienti di assistere alle performance da record del mondo degli atleti – uomini e donne – del Commonwealth, registrate grazie ai dispositivi di cronometraggio ufficiali Longines.