Skip to main navigation Skip to content

Acquista un modello della nuova collezione Spirit direttamente online. Garanzia a 5 anni e spedizione express e gratuita
Scopri tutti i modelli

Notizie

  • 30/09/2018

    Tiro con l'arco

    Finale di Coppa del Mondo di tiro con l’arco 2018

    Il Tiro con l’arco incarna i valori cari al brand Longines: tradizione, eleganza e prestazioni. Per vincere, gli arcieri devono dominare arco e frecce grazie alla loro concentrazione, abilità e all’equilibrio. Per questo, dal 2008, il brand orologiero svizzero è lieto di ricoprire il ruolo di sponsor e cronometrista ufficiale della stagione di Coppa del Mondo di tiro con l’arco. Il circuito è iniziato ad aprile a Shanghai in Cina, per poi continuare ad Adalia in Turchia e a Salt Lake City, negli Stati Uniti. Alla quarta e ultima tappa a Berlino, in Germania, i 32 arcieri selezionati hanno guadagnato un posto per la finale di Coppa del Mondo di Tiro con l'Arco di Samsun 2018.   Per chiudere in bellezza la stagione di Coppa del Mondo di Tiro con l'Arco, Longines ha presentato il Longines Prize for Precision domenica 30, dopo la finale nella categoria arco ricurvo. L’atleta sudcoreana Hye Jin Chang e il compatriota Woo Seok Lee sono stati gli arcieri più precisi della Coppa del Mondo 2018 nelle rispettive categorie. Avendo infatti ottenuto il maggior numero di “x10” durante le qualificazioni e i tornei della stagione, sono stati premiati con il trofeo del Longines Prize for Precision, un orologio Longines e un assegno.   Nella cornice di Samsun, l’orologio ufficiale dell'evento è stato il Conquest V.H.P. “Very High Precision”, un modello con quadrante argento. Questo segnatempo è dotato di un movimento esclusivo celebre per il suo alto grado di precisione (± 5 secondi/anno) e la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l'esposizione a un campo magnetico. Oltre a queste interessanti funzionalità, offre anche una durata della batteria straordinariamente lunga e un calendario perpetuo.

  • 24/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    I FEI World Equestrian GamesTM si concludono con uno straordinario exploit della Germania

    Gli attesissimi FEI World Equestrian GamesTM si concludono oggi al Tryon International Equestrian Center dopo due settimane di competizioni intense nelle discipline del dressage, del concorso completo, del reining, del salto a ostacoli, del volteggio nonché di dressage e volteggio paraequestri – la resistenza ha dovuto essere annullata per via delle condizioni climatiche estremamente sfavorevoli. Sono circa 650 gli atleti di altissima caratura che sono arrivati da oltre 70 paesi direttamente qui in Carolina del Nord per contendersi il titolo mondiale delle varie discipline. Sponsor e cronometrista ufficiale dell’evento, il marchio orologiero svizzero Longines ha avuto l’onore di cronometrare queste incredibili imprese e di offrire ai vincitori degli eleganti segnatempo a commemorazione delle performance sportive.   Nell'odierna gara mondiale di salto a ostacoli individuale, Simone Blum (GER) in sella a DSP Alice si è aggiudicata il primo posto, seguita da Martin Fuchs (SUI) su Clooney e dal suo compatriota Steve Guerdat su Bianca. Venerdì, la prova a squadre è stata vinta dagli statunitensi – con una squadra composta da Laura Kraut su Zeremonie, Adrienne Sternlicht su Cristalline, McLain Ward su Clinta e Devin Ryan su Eddie Blue – seguiti dal team svedese e da quello tedesco.   Il campionato mondiale di attacchi – una delle discipline equestri più spettacolari – si è svolto in tre giorni di gare: dressage, maratona e coni. La medaglia d'oro di attacchi è andata alla squadra statunitense e al fantino australiano Boyd Exell. Le squadre olandese e belga hanno guadagnato rispettivamente l'argento e il bronzo, mentre Chester Weber (USA) e Edouard Simonet (BEL) hanno completato il podio delle gare individuali.   Tra i risultati di questa seconda settimana decisamente movimentata vi è da menzionare anche la vittoria degli italiani Lorenzo Lupacchini e Silvia Stopazzini nei campionati di pas de deux di volteggio. Il premio per la squadra va alla Germania mentre la medaglia d'oro per la gara individuale è stata conquistata da Kristina Boe (GER) su Don de la Mar e Lambert Leclezio (FR) su Poivre Vert. Inoltre, il campionato di volteggio a squadre ha visto la grande vittoria della squadra tedesca Norka des VV Koeln-Duennwald in sella a Danny Boy OLD.   Infine, nel dressage paraequestre, l'oro per le gare individuali è stato vinto dall'italiana Sara Morganti per il Grado I, da Stinna Kaastrup (DEN) per il Grado II, da Rixt van der Horst (NED) per il Grado III, da Sanne Voets (NED) per il Grado IV e da Sophie Wells per il Grado V. Il titolo di freestyle di Grado I è andato a Sara Morganti su Royal Delight, di Grado II a Stinna Tange Kaastrup su Horsebo Smarties, di Grado III a Rixt van der Horst su Findsley, di Grado IV a Sanne Voets su Demantur N.O.P. e di Grado V a Sophie Wells su C Fatal Attraction. Nella gara a squadre, è l'Olanda ad aggiudicarsi l'oro, con un team composto da Frank Hosmar su Alphaville N.O.P., Nicole den Dulk su Wallace N.O.P., Sanne Voets su Demantur N.O.P. e Rixt van der Horst su Findsley.   Durante l'evento, e in qualità di orologio ufficiale dei FEI World Equestrian GamesTM, Longines ha avuto il piacere di accendere i riflettori sulla sua collezione Record. Connubio perfetto di eccellenza artigianale ed eleganza classica, ciascun modello della linea presenta un movimento che include un bilanciere-spirale in silicio monocristallino dalle proprietà uniche e ha ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte dell’istituto di Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC).

  • 24/09/2018

    Corporate

    Longines crea un orologio Record in edizione limitata per festeggiare i 140 anni di presenza in Russia

    Longines rende omaggio al forte legame con la Russia e ai 140 anni di presenza nel paese con la creazione di un orologio speciale. In un'edizione limitata a 140 esemplari, questo segnatempo esclusivo amplia la collezione Record, di cui possiede le eccezionali qualità abbinando eleganza classica ed eccellenza. Il movimento include un bilanciere-spirale in silicio monocristallino dalle proprietà uniche e ha ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte dell'istituto di Contrôle officiel suisse des chronomètres. Il Record – Special Edition 140 years in Russia è stato presentato ai media il 19 settembre a Mosca, durante un brunch per la stampa.

  • 23/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Otto nuove medaglie d’oro nelle discipline del paradressage e del volteggio ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018.

    I campionati mondiali di dressage ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018. Rihards Snikus (LAT) è arrivato secondo con King Of The Dance, seguito dall’americana Roxanne Trunnell in sella a Dolton.   Nel Grade II, Stinna Tange Kaastrup (DEN) in sella a Horsebo Smarties si è aggiudicata la vittoria davanti a Nicole den Dulk (NED) con Wallace N.O.P. e Lee Pearson (GB) con Styletta.   L’olandese Rixt van der Horst, già vincitrice di due medaglie d’oro, ha vinto la gara di freestyle di Grado III con il suo cavallo Findsley. Rebecca Hart (USA) in sella a El Corona Texel è arrivata seconda davanti alla tedesca Angelika Trabert in sella a Diamond’s Shine.   L’olandese Sanne Voets con Demantur N.O.P. ha vinto la sua terza medaglia d’oro nel freestyle individuale di Grado IV nei campionati mondiali di paradressage. Il fantino brasiliano Rodolpho Riskalla su Don Henrico è arrivato secondo davanti a Kate Shoemaker in sella a Solitaer.   Infine, il titolo di freestyle di Grado V di paradressage è andato alla britannica Sophie Wells con C Fatal Attraction, che aveva già vinto l’oro martedì. Frank Hosmar con Alphaville N.O.P. ha di nuovo conquistato l’argento mentre il bronzo è andato alla giapponese Tomoko Nakamura con Djazz F.   Lo stesso giorno, il campionato individuale femminile di volteggio è stato vinto dalla tedesca Kristina Boe in sella a Don de la Mar. La sua connazionale Janika Derks ha vinto la medaglia d’argento con Carousso Hit, mentre Lisa Wild (AUT) in sella a Fairytale si è aggiudicata il bronzo.   Nel campionato individuale maschile di volteggio, il francese Lambert Leclezio si è aggiudicato il primo posto con Poivre Vert. I tedeschi Jannik Heiland e Thomas Brüsewitz hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo.   Per finire, il campionato di volteggio a squadre ha visto la grande vittoria della squadra tedesca Norka des VV Koeln-Duennwald in sella a Danny Boy OLD. La squadra svizzera Luetisburg (SUI) con Rayo de la Luz si è aggiudicata l’argento seguita dalla squadra RC Wildegg (AUT) con Alessio l’Amabile.   In qualità di Sponsor, cronometrista e orologio ufficiale dei FEI World Equestrian Games, Longines ha avuto il piacere di omaggiare i vincitori con eleganti segnatempo, come segno di riconoscimento per le loro strepitose performance.

  • 22/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Le squadre americana e olandese hanno trionfato nei campionati di salto a ostacoli a squadre e paradressage ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018.

    Venerdì 21 settembre 2018, la squadra statunitense ha conquistato il titolo in casa nel campionato di salto a ostacoli a squadre. Laura Kraut in sella a Zeremonie, Adrienne Sternlicht in sella a Cristalline, Devin Ryan in sella a Eddie Blue e McLain Ward in sella a Clinta hanno registrato una performance incredibile nella gara, aggiudicandosi la vittoria davanti alle squadre svedese e tedesca.   Nella gara di paradressage a squadre l’oro è stato vinto dalla squadra olandese, composta da Frank Hosmar in sella ad Alphaville N.O.P., Nicole den Dulk in sella a Wallace N.O.P. nonché Sanne Voets e Rixt van der Horst, che avevano già vinto l’oro nelle gare individuali. La squadra britannica è arrivata al secondo posto e la squadra tedesca ha completato il podio.   In qualità di Sponsor, cronometrista e orologio ufficiale dei FEI World Equestrian Games, Longines ha avuto il piacere di omaggiare i vincitori con eleganti segnatempo, come segno di riconoscimento per le loro strepitose performance.

  • 21/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Lorenzo Lupacchini e Silvia Stopazzini (IT) hanno conquistato il pas de deux di volteggio ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018.

    Giovedì 20 settembre 2018 gli atleti italiani Lorenzo Lupacchini e Silvia Stopazzini in sella a Rosenstolz si sono contraddistinti nel pas de deux di volteggio ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018. Gli austriaci Jasmin Linder e Lukas Wacha sono arrivati al secondo posto, seguiti dai tedeschi Theresa-Sophie Bresch e Torben Jacobs. Tutti i vincitori, compresi i conduttori, hanno ricevuto in omaggio un elegante segnatempo Longines consegnato direttamente da Juan-Carlos Capelli, Vice Presidente e Direttore del Marketing Internazionale della Maison.   In qualità di sponsor, cronometrista e orologio ufficiale dei FEI World Equestrian Games Tryon 2018, Longines ha anche avuto il piacere di presentare l’orologio ufficiale dell’evento, un modello della collezione Record. Questo segnatempo ha ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte del Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC).

  • 19/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Rixt van der Horst (NED), Sara Morganti (IT) e la squadra tedesca vincono l’oro ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018

    Mercoledì 19 settembre 2018, l’amazzone olandese Rixt van der Horst in sella a Findsley ha trionfato nella gara individuale di Grado III di Paradressage ai FEI World Equestrian GamesTM Tryon 2018, seguita da Natasha Baker (GBR) con Mount St John Diva Dannebrog e dall’amazzone americana Rebecca Hart con El Corona Texel.   Nella gara individuale di Grado I di Paradressage, l’oro è andato all’italiana Sara Morganti in sella a Royal Delight, che ha preceduto Laurentia Yen-Yi Tan (SGP) su Fuerst Sherlock e l’amazzone tedesca Elke Philipp con Fuerst Sinclair, in seconda e terza posizione.   Nella stessa giornata, le prime medaglie per la disciplina del volteggio sono state consegnate alla squadra tedesca, a quella svizzera e a quella austriaca, che hanno conquistato rispettivamente oro, argento e bronzo nel Nations Team Vaulting World Championship. In qualità di Sponsor, Cronometrista e Orologio ufficiale dei FEI World Equestrian Games, Longines ha avuto il piacere di omaggiare i vincitori con eleganti segnatempo, come segno di riconoscimento per le loro strepitose performance.

  • 19/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Gara di Paradressage della giornata ai FEI World Equestrian Games Tryon 2018

    Martedì 18 settembre 2018, l'amazzone olandese Sanne Voets in sella a Demantur N.O.P. si è aggiudicata il primo posto nella gara individuale di Grado IV del campionato mondiale di Paradressage dei FEI World Equestrian GamesTM Tryon 2018. La seguono il fantino brasiliano Rodolpho Riskalla su Don Henrico e Susanne Jensby Sunesen (DEN) su CSK’s Que Faire.   Nella medesima giornata, Stinna Tange Kaastrup (DEN) su Horsebo Smarties conquista il titolo mondiale nella gara individuale di Grado II di Paradressage. Al secondo posto, il fantino austriaco Pepo Puch su Sailor’s Blue seguito dall'olandese Nicole den Dulk in sella a Wallace N.O.P. Inoltre, la britannica Sophie Wells su C Fatal Attraction si è aggiudicata la gara individuale di Grado V del campionato mondiale di Paradressage. La medaglia d'argento è stata conquistata da Frank Hosmar (NED) su Alphaville N.O.P. e quella di bronzo da Regine Mispelkamp (GER). Il brand orologiero svizzero Longines ha avuto il piacere di consegnare alcuni eleganti segnatempo ai vincitori, degna ricompensa per le loro straordinarie prestazioni.

  • 17/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Prestazioni da record nella prima settimana dei FEI World Equestrian Games™ Tryon 2018

    La prima settimana dei FEI World Equestrian Games™ Tryon 2018, che ha radunato 349 atleti provenienti da 54 paesi, si è conclusa oggi anziché domenica a causa delle violente piogge del fine settimana provocate dall’uragano Florence. Il concorso completo ha visto i fantini sfidarsi individualmente e a squadre in una quattro giorni di gare, durante le quali si sono affrontati nel dressage, nel cross country e, nella giornata conclusiva di oggi, nel salto a ostacoli. La squadra vincitrice è stata quella della Gran Bretagna (composta da Rosalind Canter e Allstar B, Gemma Tattersall e Arctic Soul, Piggy French e Quarrycrest Echo e Tom McEwen e Toledo de Kerser), seguita dalla squadra irlandese e da quella francese. Nelle gare individuali, Rosalind Canter (GB), insieme al suo cavallo Allstar B, si è distinta conquistando l’oro. Dietro di loro si sono classificati Padraig McCarthy (IRL) su Mr Chunky e Ingrid Klimke (GER) con SAP Hale Bob OLD.   Nel dressage, Isabell Werth (GER) su Bella Rose ha regalato agli spettatori grandi momenti di eleganza e performance, conquistando venerdì il titolo individuale, seguita da Laura Graves (USA) su Verdades e dalla britannica Charlotte Dujardin su Mount St. John. La prova a squadre, invece, è stata vinta dalla squadra tedesca composta da Isabell Werth su Bella Rose, Jessica von Bredow-Werndl su TSF Dalera BB, Dorothee Scheider su Sammy Davis Jr. e Sönke Rothenberger su Cosmo. I fantini americani e la squadra britannica si sono aggiudicati rispettivamente il secondo e il terzo posto. Purtroppo, a causa delle violente piogge di domenica, l’Individual Grand Prix Freestyle di dressage è stato annullato.   Infine, nella disciplina del reining il titolo è stato conquistato dalla squadra di casa, gli statunitensi, davanti alla squadra belga e a quella tedesca. Nelle gare individuali il fantino belga Bernard Fonck e il suo cavallo What a Wave hanno ottenuto il primo posto, davanti a Daniel L Huss e Cade McCutcheon, entrambi della squadra americana, che hanno conquistato rispettivamente le medaglie d’argento e di bronzo.   Durante la prima settimana di gare il marchio della clessidra alata ha avuto l’onore di omaggiare i primi tre classificati in ogni disciplina con un elegante segnatempo Longines per celebrare la loro grande vittoria. Longines ora è impaziente di cronometrare le prestazioni dei fantini e dei cavalli nelle gare di salto a ostacoli, attacchi, paradressage e volteggio, che si contenderanno le medaglie della seconda settimana dal 18 al 23 settembre.   Durante l’evento, in qualità di orologio ufficiale dei FEI World Equestrian Games™, Longines ha il piacere di accendere i riflettori sulla sua Record collection. Connubio perfetto di eccellenza artigianale ed eleganza classica, ciascun modello della linea presenta un movimento che include un bilanciere-spirale in silicio monocristallino dalle proprietà uniche e ha ottenuto la certificazione di “cronometro” da parte dell’istituto di Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC).   Presso la boutique Longines situata nel cuore del centro equestre è possibile scoprire la Record collection e le altre linee del marchio.

  • 16/09/2018

    FEI World Equestrian Games

    Bernard Fonck (BEL) in sella a What a Wave conquista il titolo mondiale di Reining nella finale individuale ai Campionati Mondiali di Equitazione FEI.

    Dopo la gara a squadre, che ha visto mercoledì la vittoria degli Stati Uniti, il cavaliere belga Bernard Fonck con What a Wave si è imposto sugli altri finalisti vincendo il titolo mondiale di Reining individuale ai Campionati Mondiali di Equitazione FEI. Completano il podio gli americani vincitori del Reining a squadre Daniel L Huss con Ms Dreamy e Cade McCutcheon in sella a Custom Made Gun, rispettivamente secondo e terzo posto nella classifica finale individuale.  In qualità di partner e cronometrista ufficiale ai Campionati Mondiali di Equitazione FEI, la Maison è stata fiera di conferire ai vincitori un elegante orologio Longines.