Skip to main navigation Skip to content

In considerazione della presente emergenza COVID-19, le spedizioni sono temporaneamente sospese

Per ordinare il tuo orologio online inserisci il tuo indirizzo e-mail direttamente nella pagina prodotto relativa o scrivi a e-commerce@longines.it: ti informeremo della ripresa delle spedizioni e potrai effettuare l'acquisto

Per saperne di più sugli ordini online

Notizie

  • 30/12/2020

    Salto ad ostacoli

    Jumping Mechelen

    L’edizione 2019 del Jumping Mechelen, tenutasi dal 26 al 30 dicembre 2019 nell’omonima città belga, ha ospitato la Longines FEI Jumping World Cup™, Girone dell’Europa Occidentale. Questa entusiasmante gara di salto a ostacoli è stata vinta dal tedesco Daniel Deusser in sella a Killer Queen VDM. Al secondo posto lo svizzero Pius Schwizer in sella a Cortney Cox, seguito da Wilm Vermeir su IQ van het Steentje che gareggiava in casa. Longines ha avuto l’onore di premiare Daniel Deusser con un elegante orologio in segno di riconoscimento per la sua vittoria.Il brand orologiero svizzero ha inoltre il piacere di essere Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale della serie Longines FEI Jumping World Cup™, Girone Europa Occidentale, Nord America e Cina, nella quale i fantini si sfidano per accumulare punti qualificanti per la Finale Longines FEI Jumping World Cup™ di Las Vegas di Aprile 2020.

  • 22/12/2019

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI Jumping World CupTM Londra

    Sabato 21 dicembre 2019, il Fantino svizzero Martin Fuchs e il suo cavallo The Sinner, si sono aggiudicati la vittoria nel corso della Longines FEI Jumping World CupTM in occasione dell’Olympia International Horse Show di Londra. L’austriaco Max Kühner su Elektric Blue P ha conquistato la seconda posizione seguito dal cavaliere belga Niels Bruynseels su Delux van T & L. Il vincitore di questa gara entusiasmante ha ricevuto un elegante segnatempo Longines del marchio orologiero svizzero, che è Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale del girone dell'Europa Occidentale della Longines FEI Jumping World CupTM.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Longines Hong Kong International Races 2019

    Le Longines Hong Kong International Races hanno concluso l’anno in modo elettrizzante, ospitando alcuni dei migliori cavalli e fantini al mondo in niente meno che quattro gare di Gruppo 1. João Moreira si è aggiudicato la Longines Hong Kong Vase e la Longines Hong Kong Sprint in sella rispettivamente a Glory Vase e Beat the Clock, mentre Admire Mars, cavalcato da Christophe Soumillon, ha vinto la Longines Hong Kong Mile. Per finire, Masami Matsuoka e Win Bright si sono distinti, aggiudicandosi la vittoria nella Longines Hong Kong Cup. Longines Hong Kong Mile Masami Matsuoka e Win Bright hanno tagliato per primi il traguardo della Longines Hong Kong Cup. In qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale dell’evento, Longines è stata fiera di premiare i team vincenti con i suoi eleganti segnatempo. E l’Ambasciatore dell’Eleganza del brand Aaron Kwok ha avuto il piacere di partecipare alla cerimonia di premiazione della Longines Hong Kong Cup. Infine, il brand orologiero svizzero ha presentato il nuovo modello della Master Collection Longines come l’orologio ufficiale delle Longines Hong Kong International Races 2019. Simbolo del savoir-faire orologiero Longines, questa linea è la perfetta rappresentazione dei valori di eccellenza ed eleganza che hanno contribuito alla costruzione della reputazione internazionale del brand. Animati da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, i segnatempo di questa collezione si contraddistinguono per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Karis Teetan vittorioso al LONGINES International Jockeys’ Championship 2019

    Il fantino mauriziano Karis Teetan ha brillato stasera all’ippodromo Happy Valley (Hong Kong SAR), aggiudicandosi la vittoria al LONGINES International Jockeys’ Championship. Concludendo la corsa davanti a Ryan Moore e Vincent Ho, Karis Teetan ha accumulato il punteggio più alto nelle quattro corse della serata, con 20 punti complessivi. Durante la cerimonia di consegna del premio, LONGINES ha avuto il piacere di consegnare al vincitore un elegante segnatempo. In qualità di orologio ufficiale del LONGINES International Jockeys’ Championship, il brand ha presentato un modello della collezione The LONGINES Master Collection. Dotati di un nuovo movimento a carica automatica sviluppato esclusivamente per LONGINES, questi segnatempo sono caratterizzati da un indicatore di fasi lunari e da una grande raffinatezza estetica, per un perfetto equilibrio tra eccellenza tecnica ed eleganza classica. In settimana, i fantini riceveranno i meritati riconoscimenti alla cerimonia di premiazione dei “LONGINES World’s Best Jockey Award”, durante la cena di gala delle LONGINES Hong Kong International Races, venerdì 6 dicembre. Infine, domenica 8 dicembre, la settimana sarà conclusa con le LONGINES Hong Kong International Races, che includeranno la LONGINES Hong Kong Vase, la LONGINES Hong Kong Sprint, la LONGINES Hong Kong Mile e la LONGINES Hong Kong Cup.  

  • 19/12/2019

    Corporate

    L’orologio da tasca N° 70710 del 1874 si aggiudica il concorso “Trova l’orologio Longines più antico d’Italia”

    Si è concluso il concorso “Trova l’orologio Longines più antico d’Italia” che dal 1° Maggio al 30 Giugno ha visto la partecipazione di molti appassionati d’orologeria nella ricerca del segnatempo Longines con più storia. Con il numero seriale 70710, inciso sul movimento, l’orologio da tasca del giovane collezionista Giorgio Barzaghi si aggiudica il primo posto. Un esemplare in argento dotato di movimento Longines meccanico a carica manuale, calibro 20B, prodotto nel 1874. Quella di Giorgio è una passione ereditata dal padre, grande estimatore di orologi e fiere d’antiquariato che circa vent’anni fa regalò al figlio questo esemplare acquistato in un mercatino perché incuriosito dalla carica a chiavetta. Segnatempo antichi, ma anche volumi, oggettistica e sveglie fanno del vincitore un vero e proprio cultore del vintage che trova massima espressione nel collezionismo di orologi d’epoca.%break%Per il vincitore, in premio, un segnatempo Longines Flagship consegnato per l’occasione dal Presidente Longines Walter von Känel e un soggiorno per due persone a St-Imier, in Svizzera, dove ha sede la Maison, con visita dedicata al museo per ripercorrere l’appassionante evoluzione del Marchio attraverso i secoli. Un tuffo nel passato per rendere omaggio alla tradizione secolare del Brand dalla clessidra alata che da oltre 187 anni racconta una storia ricca di orologi che hanno cronometrato imprese memorabili. Tutt’oggi Longines continua infatti a dedicare grande attenzione alla tutela e alla memoria del proprio trascorso dal quale attingere per riproporre in chiave contemporanea nuovi modelli, a partire dalla collezione Heritage, la quintessenza del classicismo orologiero.

  • 30/12/2018

    Salto ad ostacoli

    Girone dell’Europa occidentale Longines FEI Jumping World Cup - Jumping Mechelen

    Questo pomeriggio, al Jumping Mechelen, in Belgio, il fantino tedesco Christian Ahlmann ha conquistato la tappa della Longines FEI Jumping World Cup™ in sella a Clintrexo Z, davanti al francese Kevin Staut con Edesa’s Cannary, secondo classificato e all’olandese Harrie Smolders con Don VHP Z N.O.P., al terzo posto. Ahlmann è stato omaggiato con un elegante segnatempo del marchio orologiero svizzero Longines, Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale del girone dell’Europa occidentale della Longines FEI Jumping World Cup™.

  • 23/12/2018

    Salto ad ostacoli

    Girone Europa Occidentale Longines FEI World Cup - Londra Olympia Horse Show 2018

    Sabato 22 dicembre 2018, il fantino britannico Robert Whitaker su El Wee Widge si è guadagnato il primo posto gareggiando in casa, al Longines FEI Jumping World CupTM in occasione dell’Olympia International Horse Show di Londra. Laura Kraut (USA) su Confu è arrivata seconda, seguita da Holly Smith (GBR) su Claddagh Iroko. Il vincitore di questa strepitosa competizione è stato omaggiato con un elegante segnatempo Longines, che ha avuto il ruolo di Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale del Girone dell’Europa occidentale della serie Longines FEI Jumping World CupTM.

  • 18/12/2018

    Corporate

    Longines apre una nuova boutique al Wisma Atria in Orchard Road, a Singapore

    Longines ha celebrato l’apertura della sua nuova boutique al Wisma Atria di Singapore in presenza di Chi Ling Lin, Ambassador dell’Eleganza. Su una superficie di quasi 140 metri quadrati, è la boutique Longines più grande di Singapore. Collezionisti, rappresentanti della stampa e ospiti invitati hanno assistito alla cerimonia di apertura e hanno partecipato ai festeggiamenti.

  • 16/12/2018

    Salto ad ostacoli

    Longines Global Champions Tour Super Grand Prix

    Il brand orologiero svizzero ha avuto l’onore di essere Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale del nuovissimo Longines Global Champions Tour Super Grand Prix, disputato oggi nella magica cornice di Praga, la capitale ceca. Questo strepitoso appuntamento riunisce i 16 vincitori di ciascuna tappa del Longines Global Champions Tour Grand Prix, insieme ai loro scudieri, per la gioia dei numerosi spettatori, dando vita a un entusiasmante mix di prestazioni sportive d’eccellenza e intrattenimento spettacolare.   In questa occasione, l’amazzone australiana Edwina Tops-Alexander in sella a California è risultata vincitrice, diventando così la prima campionessa fra i campioni, con una strepitosa vittoria che merita di essere acclamata come “Una storica vittoria che si trasforma in leggenda”. Ludger Beerbaum (GER) con Casello e Frank Schuttert (NED) con Chianti’s Champion si sono classificati rispettivamente in seconda e terza posizione. Come segno di riconoscimento per le loro performance, hanno ricevuto degli eleganti segnatempo Longines per mano di Walter Von Känel, Presidente di Longines.   In qualità di Orologio ufficiale della Global Champions League Super Cup di domenica, non vediamo l’ora di assistere alla gara in cui Jessica Springsteen, amica della Maison, si contenderà i Miami Celtics.   Nel corso del fine settimana, Longines ha presentato l’orologio ufficiale dell’evento, il Conquest V.H.P. “Very High Precision”, un modello che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinto dall’eleganza unica del marchio. Questo segnatempo con quadrante in argento accoglie un movimento precisissimo (± 5 secondi all’anno) e un calendario perpetuo. Questa e tante altre collezioni sono esposte nella boutique Longines nel cuore della O2 Arena.   Longines Global Champions Tour   In qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale del Longines Global Champions Tour fin dal 2013, il brand orologiero svizzero Longines attende con ansia l’inizio della stagione 2019, che prenderà il via nel mese di marzo a Doha. Il circuito globale viaggerà dalle Americhe all’Europa fino all’Asia, passando per la prima volta per il Canada e Stoccolma.

  • 14/12/2018

    Altro

    Longines partecipa alla Beach Polo Cup Dubai 2018

    Il 13 e il 14 dicembre, Longines ha avuto il piacere di partecipare per il quinto anno consecutivo alla Beach Polo Cup Dubai 2018 in qualità di Sponsor, Cronometrista e Orologio ufficiale. Il torneo è stato vinto dai giocatori Maxi Malacalza, Rashid Albwardy e Saoud Khoory della squadra Tonino Lamborghini Residences Dubai, i quali sono stati omaggiati con un elegante orologio Longines.   Per il brand dalla clessidra alata, la Beach Polo Cup Dubai 2018 ha rappresentato un’occasione unica per accendere i riflettori sull’orologio ufficiale della competizione: uno sportivo Conquest V.H.P. La collezione “Very High Precision”.   Il nuovo Conquest V.H.P. "Very High Precision" di Longines, ultima frontiera degli orologi di precisione da polso al quarzo, racchiude la pionieristica tecnologia di cronometraggio del brand svizzero. Questo orologio è dotato di un movimento esclusivo, celebre per il suo alto grado di precisione per un orologio analogico (± 5 secondi/anno) e per la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un campo magnetico. La durata della batteria straordinariamente lunga e un calendario perpetuo si aggiungono alle interessanti caratteristiche di questo orologio.