Skip to main navigation Skip to content

I Longines World Racing Awards celebrano i migliori del 2020

Award

26/01/2021

Il 26 gennaio, gli appassionati di ippica di tutto il mondo sono stati invitati a prendere parte ai Longines World Racing Awards 2020, tenutisi per la prima volta interamente online. Organizzata dalla Federazione Internazionale delle Autorità Ippiche (IFHA) in collaborazione con il brand orologiero svizzero Longines, quest'ottava edizione ha celebrato i purosangue, il fantino e la corsa migliori del 2020.

 

La cerimonia, presentata da Francesca Cumani dal National Horse Racing Museum di Newmarket, in Inghilterra, ha conferito il titolo di Longines World's Best Racehorse 2020 a Ghaiyyath (IRL), mentre Authentic (USA) è arrivato secondo.

 

Ghaiyyath ha conquistato un punteggio pari a 130 al Juddmonte International Stakes (G1), che detiene anche il titolo di Longines World's Best Horse Race 2020. Questo purosangue irlandese ha iniziato la stagione a Dubai, conquistando il Dubai Millennium Stakes (G3) sponsorizzato da Jaguar nell'ippodromo di Meydan. Il campione di cinque anni ha poi completato la gara dei 2000 metri in 2:00:33, stabilendo così un nuovo record su pista. Dopo la vittoria a Dubai, è tornato in Europa e ha vinto il Hurworth Bloodstock Coronation Cup Stakes (G1) e battuto Enable, detentore del titolo Longines World's Best Racehorse 2019, nella corsa Coral-Eclipse (G1).

Authentic, secondo miglior cavallo da corsa al mondo del 2020, si è guadagnato il suo punteggio nel Longines Breeders' Cup Classic (G1), coprendo un miglio nel tempo record di 1:59:60. Questo punteggio lo rende il migliore cavallo da dirt al mondo del 2020, nonché il migliore nella sua fascia di età (tre anni). Inoltre, questo campione americano è stato il primo dopo American Pharoah (Longines World's Best Racehorse 2015) a vincere il Kentucky Derby e il Longines Breeders' Cup Classic nello stesso anno. Le classifiche Longines World's Best Racehorse sono stilate da un gruppo di handicapper internazionali, in base alla performance dei cavalli nelle corse più importanti. Nell'edizione 2019, a trionfare sono stati Crystal Ocean (GB), Enable (GB) e Waldgeist (FR), vincitori a pari merito del titolo di Longines World’s Best Racehorse.

 

I Longines World Racing Awards 2020 hanno anche premiato Frankie Dettori come Longines World's Best Jockey dell'anno. Dettori è l'unico ad aver conseguito questo titolo creato nel 2014 per ben quattro volte, tre delle quali consecutive. Il titolo di Longines World’s Best Jockey si basa sui risultati ottenuti nelle 100 principali gare di Gruppo 1 e Grado 1, in base a quanto stabilito per l'anno in corso dal Longines World’s Best Racehorse Rankings Committee.

 

Inoltre, Longines e l'IFHA sono lieti di dichiarare il Juddmonte International Stakes (G1), tenutosi presso l'ippodromo di York, in Inghilterra, Longines World's Best Horse Race 2020, con un punteggio di 125.25. Questo riconoscimento premia la gara con il miglior punteggio tra le corse internazionali del Gruppo 1 con il rating più alto, in base a quanto stabilito da un gruppo di handicapper internazionali. La valutazione si basa sui punteggi dei migliori quattro finisher in ogni corsa. Questo è il primo anno in cui una corsa inglese vince il titolo. Il francese Qatar Prix de l'Arc de Triomphe (G1) se l'è aggiudicato nel 2015, 2017, 2018 e 2019, mentre l'americana Breeders' Cup Classic (G1) ha trionfato nel 2016.

 

Per rivedere i Longines World Racing Awards 2020, clicca qui.

<i>Longines World Racing Awards</i>; migliori; 2020