Skip to main navigation Skip to content

In considerazione della presente emergenza COVID-19, le spedizioni sono temporaneamente sospese

Per ordinare il tuo orologio online inserisci il tuo indirizzo e-mail direttamente nella pagina prodotto relativa o scrivi a e-commerce@longines.it: ti informeremo della ripresa delle spedizioni e potrai effettuare l'acquisto

Per saperne di più sugli ordini online

Notizie

  • 30/12/2020

    Salto ad ostacoli

    Jumping Mechelen

    L’edizione 2019 del Jumping Mechelen, tenutasi dal 26 al 30 dicembre 2019 nell’omonima città belga, ha ospitato la Longines FEI Jumping World Cup™, Girone dell’Europa Occidentale. Questa entusiasmante gara di salto a ostacoli è stata vinta dal tedesco Daniel Deusser in sella a Killer Queen VDM. Al secondo posto lo svizzero Pius Schwizer in sella a Cortney Cox, seguito da Wilm Vermeir su IQ van het Steentje che gareggiava in casa. Longines ha avuto l’onore di premiare Daniel Deusser con un elegante orologio in segno di riconoscimento per la sua vittoria.Il brand orologiero svizzero ha inoltre il piacere di essere Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale della serie Longines FEI Jumping World Cup™, Girone Europa Occidentale, Nord America e Cina, nella quale i fantini si sfidano per accumulare punti qualificanti per la Finale Longines FEI Jumping World Cup™ di Las Vegas di Aprile 2020.

  • 22/12/2019

    Salto ad ostacoli

    Longines FEI Jumping World CupTM Londra

    Sabato 21 dicembre 2019, il Fantino svizzero Martin Fuchs e il suo cavallo The Sinner, si sono aggiudicati la vittoria nel corso della Longines FEI Jumping World CupTM in occasione dell’Olympia International Horse Show di Londra. L’austriaco Max Kühner su Elektric Blue P ha conquistato la seconda posizione seguito dal cavaliere belga Niels Bruynseels su Delux van T & L. Il vincitore di questa gara entusiasmante ha ricevuto un elegante segnatempo Longines del marchio orologiero svizzero, che è Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale del girone dell'Europa Occidentale della Longines FEI Jumping World CupTM.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Longines Hong Kong International Races 2019

    Le Longines Hong Kong International Races hanno concluso l’anno in modo elettrizzante, ospitando alcuni dei migliori cavalli e fantini al mondo in niente meno che quattro gare di Gruppo 1. João Moreira si è aggiudicato la Longines Hong Kong Vase e la Longines Hong Kong Sprint in sella rispettivamente a Glory Vase e Beat the Clock, mentre Admire Mars, cavalcato da Christophe Soumillon, ha vinto la Longines Hong Kong Mile. Per finire, Masami Matsuoka e Win Bright si sono distinti, aggiudicandosi la vittoria nella Longines Hong Kong Cup. Longines Hong Kong Mile Masami Matsuoka e Win Bright hanno tagliato per primi il traguardo della Longines Hong Kong Cup. In qualità di sponsor titolare e cronometrista ufficiale dell’evento, Longines è stata fiera di premiare i team vincenti con i suoi eleganti segnatempo. E l’Ambasciatore dell’Eleganza del brand Aaron Kwok ha avuto il piacere di partecipare alla cerimonia di premiazione della Longines Hong Kong Cup. Infine, il brand orologiero svizzero ha presentato il nuovo modello della Master Collection Longines come l’orologio ufficiale delle Longines Hong Kong International Races 2019. Simbolo del savoir-faire orologiero Longines, questa linea è la perfetta rappresentazione dei valori di eccellenza ed eleganza che hanno contribuito alla costruzione della reputazione internazionale del brand. Animati da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, i segnatempo di questa collezione si contraddistinguono per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata.

  • 19/12/2019

    La corsa piana

    Karis Teetan vittorioso al LONGINES International Jockeys’ Championship 2019

    Il fantino mauriziano Karis Teetan ha brillato stasera all’ippodromo Happy Valley (Hong Kong SAR), aggiudicandosi la vittoria al LONGINES International Jockeys’ Championship. Concludendo la corsa davanti a Ryan Moore e Vincent Ho, Karis Teetan ha accumulato il punteggio più alto nelle quattro corse della serata, con 20 punti complessivi. Durante la cerimonia di consegna del premio, LONGINES ha avuto il piacere di consegnare al vincitore un elegante segnatempo. In qualità di orologio ufficiale del LONGINES International Jockeys’ Championship, il brand ha presentato un modello della collezione The LONGINES Master Collection. Dotati di un nuovo movimento a carica automatica sviluppato esclusivamente per LONGINES, questi segnatempo sono caratterizzati da un indicatore di fasi lunari e da una grande raffinatezza estetica, per un perfetto equilibrio tra eccellenza tecnica ed eleganza classica. In settimana, i fantini riceveranno i meritati riconoscimenti alla cerimonia di premiazione dei “LONGINES World’s Best Jockey Award”, durante la cena di gala delle LONGINES Hong Kong International Races, venerdì 6 dicembre. Infine, domenica 8 dicembre, la settimana sarà conclusa con le LONGINES Hong Kong International Races, che includeranno la LONGINES Hong Kong Vase, la LONGINES Hong Kong Sprint, la LONGINES Hong Kong Mile e la LONGINES Hong Kong Cup.  

  • 19/12/2019

    Corporate

    L’orologio da tasca N° 70710 del 1874 si aggiudica il concorso “Trova l’orologio Longines più antico d’Italia”

    Si è concluso il concorso “Trova l’orologio Longines più antico d’Italia” che dal 1° Maggio al 30 Giugno ha visto la partecipazione di molti appassionati d’orologeria nella ricerca del segnatempo Longines con più storia. Con il numero seriale 70710, inciso sul movimento, l’orologio da tasca del giovane collezionista Giorgio Barzaghi si aggiudica il primo posto. Un esemplare in argento dotato di movimento Longines meccanico a carica manuale, calibro 20B, prodotto nel 1874. Quella di Giorgio è una passione ereditata dal padre, grande estimatore di orologi e fiere d’antiquariato che circa vent’anni fa regalò al figlio questo esemplare acquistato in un mercatino perché incuriosito dalla carica a chiavetta. Segnatempo antichi, ma anche volumi, oggettistica e sveglie fanno del vincitore un vero e proprio cultore del vintage che trova massima espressione nel collezionismo di orologi d’epoca.%break%Per il vincitore, in premio, un segnatempo Longines Flagship consegnato per l’occasione dal Presidente Longines Walter von Känel e un soggiorno per due persone a St-Imier, in Svizzera, dove ha sede la Maison, con visita dedicata al museo per ripercorrere l’appassionante evoluzione del Marchio attraverso i secoli. Un tuffo nel passato per rendere omaggio alla tradizione secolare del Brand dalla clessidra alata che da oltre 187 anni racconta una storia ricca di orologi che hanno cronometrato imprese memorabili. Tutt’oggi Longines continua infatti a dedicare grande attenzione alla tutela e alla memoria del proprio trascorso dal quale attingere per riproporre in chiave contemporanea nuovi modelli, a partire dalla collezione Heritage, la quintessenza del classicismo orologiero.

  • 19/11/2019

    Salto ad ostacoli

    Presentazione dell’edizione 2019 dei Longines Masters of Paris

    In qualità di sponsor titolare, cronometrista e orologio ufficiale della serie dei Longines Masters, il brand orologiero svizzero Longines aspetta con impazienza l’11a edizione dei Longines Masters of Paris, che si terrà dal 5 all’8 dicembre 2019 al Parc des Expositions di Paris Nord Villepinte e che attirerà un totale di 145 fantini da 30 paesi diversi e 350 cavalli, per quattro giorni di gare emozionanti.   Durante i Longines Masters of Paris, il brand orologiero svizzero è lieto di prestare il proprio nome a due delle gare più importanti del fine settimana: la Longines Speed Challenge, nota come la prova più veloce al mondo, e l’attesissimo Longines Grand Prix, che si terranno rispettivamente sabato e domenica.   Quest’ultimo sarà l’occasione perfetta per Longines per dare il benvenuto al suo Ambasciatore dell’Eleganza, l’attore coreano Jung Woo-Sung.%break%Questo esclusivo appuntamento equestre ospiterà anche la Riders Masters Cup, di cui Longines è partner fondatore. Questa gara di salto a ostacoli unica mette a confronto due potenze: Europa e America. Ogni continente presenta una squadra di cinque fantini per due manche, e ciascuna offrirà cinque incredibili duelli testa a testa.   L’elegante pop-up store Longines aprirà le porte nel cuore del Prestige Village durante la tappa parigina dei Longines Masters. Accessibile a tutti i visitatori, offrirà l’occasione per scoprire e acquistare le diverse collezioni del brand, tra cui l’orologio ufficiale dell’evento: un nuovo modello della The Longines Master Collection. Il segnatempo protagonista, dotato di indicatore delle fasi lunari, rappresenta alla perfezione i valori di eccellenza ed eleganza che hanno contribuito allo sviluppo della reputazione del brand in tutto il mondo.  

  • 19/11/2019

    Endurance

    Semmieke Rothenberger riceve il premio Longines FEI Rising Star 2019

    Martedì 19 novembre il Grand Kremlin Palace di Mosca ha ospitato l’edizione 2019 dei FEI Awards presentati da Longines, una cerimonia di premiazione che, dal 2009, celebra gli uomini, le donne, i giovani e le organizzazioni che stanno offrendo un contributo particolarmente prezioso al progresso e all’eccellenza degli sport equestri. Per l’occasione, l’amazzone di dressage tedesca Semmieke Rothenberger ha ricevuto il premio Longines FEI Rising Star, conferito agli atleti tra i 14 e i 21 anni che abbiano dimostrato un particolare talento negli sport equestri. Il brand orologiero svizzero riconosce una grandissima importanza all’incoraggiamento dei giovani alla pratica sportiva; la giovane atleta ha infatti ricevuto un elegante segnatempo consegnato dal Vice Presidente Marketing di Longines, Matthieu Baumgartner.   Proveniente da una famiglia di fantini di dressage olimpionici, tra cui l’Ambasciatore dell’Eleganza Longines e precedente Longines FEI Rising Star Sönke Rothenberger, Semmieke Rothenberger conta già 21 medaglie nei Campionati Europei FEI, dalle categorie Pony a Young Riders. Tra di esse, sei sono ori individuali e nove sono ori per vittorie d’équipe. A soli 20 anni, si è aggiudicata quasi tutte le competizioni a cui ha partecipato durante l’anno, culminando in un triplo oro al Campionato Europeo Longines FEI di Dressage per la categoria Young Riders. Nel 2018, il premio Longines FEI Rising Star è stato conferito al fantino francese Victor Levecque, specialista nel concorso completo.   Oltre al premio Longines FEI Rising Star, durante la serata di Gala di martedì sono stati assegnati altri premi: il FEI Against All Odds a Zhenqiang Li, fantino cinese di salto a ostacoli, il Cavalor FEI Best Groom all’olandese Madeleine Broek, il FEI Solidarity allo svedese Uno Yxklinten per il suo Farriers Training Program in Zambia, e il Peden Bloodstock FEI Best Athlete alla tedesca Ingrid Klimke, specialista nel concorso completo. I risultati del voto del pubblico e quelli dei giudici, valevoli ciascuno per il 50%, sono stati combinati per eleggere il vincitore.

  • 13/11/2019

    Corporate

    Longines e l’Ambasciatore dell’Eleganza Eddie Peng hanno inaugurato una nuova boutique a Zhengzhou

    Mercoledì 13 novembre il marchio orologiero svizzero Longines ha celebrato l’inaugurazione di una nuova boutique a Zhengzhou (Cina) in presenza dell’Ambasciatore dell’Eleganza, l’attore Eddie Peng.     La nuova boutique, con una superficie di 115 m², si trova nel centro commerciale di Zhengzhou e accoglie un’ampia gamma di orologi Longines, compresi i modelli più iconici del brand e le ultime proposte.    Oltre a Eddie Peng, molti ospiti hanno partecipato all’evento, fra cui media, VIP e autorità locali. Dopo la cerimonia di taglio del nastro, gli stessi ospiti sono stati invitati a scoprire l’elegante boutique Longines e gli orologi del brand.   Approfittando di questa occasione, il brand dalla clessidra alata ha acceso i riflettori sul nuovo modello di una delle sue linee più emblematiche: la Longines Master Collection. Animato da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, questo orologio si contraddistingue per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata, che creano un equilibrio perfetto tra eccellenza tecnica ed eleganza classica.   La nuova boutique Longines si trova nel centro commerciale di Zhengzhou, n. 49, Erqi Road, Huicheng District, Zhengzhou City.

  • 10/11/2019

    Salto ad ostacoli

    Frank Schuttert si è aggiudicato il Longines Trophy Grand Prix of Maastricht in sella a Queensland E

    Dall’8 al 10 novembre Longines ha avuto l’onore di partecipare al Jumping Indoor Maastricht 2019, tenutosi nell’omonima città olandese, in qualità di partner principale, cronometrista e orologio ufficiale di questo appuntamento tanto atteso del calendario equestre. Sabato Longines ha avuto l’onore di essere lo sponsor titolare della spettacolare FEI Driving World CupTM vinta dall’australiano Boyd Exell. Domenica l’evento si è concluso con la vittoria di Frank Schuttert in sella a Queensland Edurante il Longines Trophy Grand Prix of Maastricht. Al secondo posto, dopo il fantino olandese, Leopold van Asten (Paesi Bassi) in sella a VDL Groep Miss Untouchable e al terzo Maikel van der Vleuten (Paesi Bassi) in sella a Beauville Z.   Durante il Jumping Indoor Maastricht 2019, Longines ha colto l’occasione per presentare l’orologio ufficiale dell’evento, un modello blu della collezione HydroConquest. I nuovi orologi HydroConquest vantano l’aggiunta di ceramica altamente tecnica e innovativa alla lunetta. Disponibile in grigio, nero o blu, questo inserto inscalfibile si abbina ai colori del quadrante e coniuga il design spiccatamente moderno con le linee sportive della collezione.

  • 10/11/2019

    Salto ad ostacoli

    Jumping Verona

    Il brand orologiero svizzero Longines ha avuto l’onore di collaborare con Jumping Verona per prestare il suo nome in occasione della competizione chiave, la quarta tappa della Longines FEI Jumping World Cup™ Girone dell’Europa Occidentale. La sfida è stata caratterizzata dalla vittoria del fantino britannico Scott Brash in sella a Hello M’lady, seguiti dall’irlandese Darragh Kenny con Romeo e dallo svizzero Steve Guerdat con Alamo, rispettivamente in seconda e terza posizione. Questa tappa di qualificazione ha permesso ai talentosi partecipanti di guadagnare punti per l’attesissima finale di Las Vegas, che si terrà nel mese di aprile 2020.Jumping Verona, organizzato da Veronafiere, ha offerto agli spettatori presenti quattro giorni di sfide al cardiopalma e ha consentito inoltre al brand di rendere omaggio alla sua Ambasciatrice dell’Eleganza Jane Richard Philips, che ha partecipato alla competizione di spicco. Nel corso dell’edizione 2019 dell’evento, il brand orologiero svizzero ha avuto il piacere di presentare l’Orologio ufficiale dell’evento, un modello della collezione Conquest V.H.P “Very High Precision”. Gli orologi di questa linea sono dotati di un esclusivo movimento celebre per il suo elevato grado di precisione per un orologio analogico (± 5 secondi all’anno) e la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un campo magnetico. Il movimento deve senz’altro la sua eccezionalità a queste interessanti caratteristiche, a cui si aggiungono una durata della batteria straordinariamente lunga e un calendario perpetuo.